Cessione dei beni demaniali della Difesa alla città di Taranto

28 Marzo 2013 : FONTE – Marina Militare –

Oggi, nel Salone di Rappresentanza del Palazzo del Governo di Taranto, ha avuto luogo la consegna ufficiale di alcuni beni demaniali della Difesa, già dismessi, al Comune.

All’evento, presenziato il Prefetto della Provincia di Taranto dottor Claudio Sammartino, sono intervenuti: il Sindaco, dottor Ippazio Stefano, il Comandante in Capo del Dipartimento Militare Marittimo dello Jonio e del Canale d’Otranto, Ammiraglio di Squadra Ermenegildo Ugazzi,  il  Direttore Regionale dell’Agenzia del Demanio, dott.ssa Giuliana Dionisio, il Direttore della locale Marigenimil, Capitano di Vascello Fabrizio Gaeta e numerose autorità civili e militari.

   

Le attività  istruttorie, coordinate dal Prefetto della Provincia di Taranto, incaricato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, si sono concluse con la cessione al Comune, per il tramite dell’Agenzia Regionale del Demanio,  dei seguenti beni non più in uso da lungo tempo: area di via Ammiraglio Pacoret De Saint Bon; l’ex caserma Carabinieri Chiapparo; gli ex Baraccamenti Cattolica; l’ex caserma Fadini;  alcuni immobili alloggiativi.

 

Il Sindaco ha ringraziato la Marina Militare per la continua attenzione e l’elevata sensibilità che riserva alla città di Taranto, per il sollecito e puntuale lavoro svolto dal personale militare nel definire le complesse pratiche di dismissione, il cui iter era iniziato da molti mesi, per aver conservato intatte le aree nel cuore del borgo, ribadendo che quella di oggi è una giornata storica per la città di Taranto.

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati