Home Blog IL TEATRINO INDIANO MINACCIA L’ITALIA

IL TEATRINO INDIANO MINACCIA L’ITALIA

0

14 marzo 2013 : FONTE – Stella d’Italia News –

Massimiliano Latorre e Salvatore Girone resteranno in Italia, non torneranno più nel teatrino Indiano.

Il Governo Italiano così ha deciso dopo oltre un’anno  di rinvii, vacanze e feste Indiane.

L’India alza la voce dichiarando che la decisione Italiana è ” Inaccettabile” e che attenderanno il 22 Marzo data del presunto rientro dei nostri Fucilieri di Marina in India per essere processati altrimenti ci saranno conseguenze per il nostro paese.

I nostri due Militari sono  e restano iscritti nel registro degli indagati dalla Procura di Roma che nelle scorse avrebbe chiesto all’India i famosi risultati Balistici e dell’autopsie senza ricevere nessuna risposta.

Già, i famosi risultati balistici che gli indiani hanno manomesso da molto tempo e che sarebbe più opportuno tenerli chiusi dentro un cassetto evitando così una pessima figura mondiale.

L’India paese strano, paese di prestigiatori e maghi, dove i Tribunali nascono come i fungi, anche quelli speciali, già, il famoso Tribunale Speciale, ultima invenzione indiana, che avrebbe dovuto decidere sulla giurisdizione del caso ma che a sentire adesso gli Indiani avrebbe dovuto processare i nostri Fucilieri di Marina per omicidio.

Adesso l’India ci accusa di averli ingannati e minaccia ritorsioni  verso il nostro paese. Lo dicono proprio loro che con l’inganno hanno fatto tornare nel porto di Kochi la Enrica Lexie e sempre con l’inganno e tanti giochi di prestigio hanno sequestrato per un’ anno due nostri Militari.

L’India paese emergente che vive ancora di spettacoli  da circo, dimentica che l’Italia e gli italiani non sono e non vogliono essere spettatori dei loro ridicoli inganni. Gli Indiani dimostrano ancora una volta con le loro inutili minacce che non hanno imparato nulla da Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, non sanno cosa  significhi rimanere fieri della proprie  Divise e cosa sia la dignità e l’onore di militari professionalmente corretti. Sarebbe inutile espellere il nostro Ambasciatore dall’India, perché l’Italia potrebbe fare altrettanto con la loro diplomazia in Italia e non solo.

L’Italia combatte contro il terrorismo e la pirateria lo fa con professionalità con i propri Uomini e le proprie Donne in tutto il mondo ogni giorno, l’India per quanto potente si possa sentire rimane sempre un paese che viola qualsiasi legge nazionale ed internazionale.

Massimiliano e Salvatore “Per  Mare Per  Terram ” ben  tornati in Italia.

Redazione Stella D’Italia News

Francesco Marraffa

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version