Home Ultime Le Forze d’Altura in addestramento con i partner della NATO

Le Forze d’Altura in addestramento con i partner della NATO

0

13 Febbraio 2013 : FONTE – Marina Militare –

È in corso nel Mediterraneo orientale un addestramento avanzato con i partner NATO della Grecia e della Turchia. Una Task Force composta da navi, aerei, elicotteri e marinai con un totale di circa 1600 uomini e donne, ha mollato gli ormeggi dalla Stazione Navale Mar Grande di Taranto il mattino del 4 febbraio scorso per dirigersi verso le coste meridionali della Grecia e della Turchia.

  

Il dispositivo navale, al comando del Comandante delle Forze d’Altura Contrammiraglio Carlo Massagli, è composto dalla  nave ammiraglia, la portaerei Cavour, i cacciatorpediniere Duilio e Luigi Durand de la Penne, la fregata Zeffiro, la rifornitrice Stromboli, 8 aerei AV8, 7 elicotteri (2 EH101 – 3 AB212 – 2 SH90).

  

Un periodo denso di eventi: addestramento di contrasto alle varie forme di minaccia e concorso alla polizia marittima per la repressione dei traffici illeciti e del narcotraffico via mare, contrasto al fenomeno del terrorismo internazionale, controllo dei flussi migratori, prevenzione dell’inquinamento da idrocarburi e altre sostanze nocive, monitoraggio della fauna marittima.

  

L’obiettivo che la Marina Militare  sta  perseguendo nell’area del Mediterraneo Orientale è duplice: mantenere gli standard di prontezza operativa degli Equipaggi delle Unità Navali – livelli raggiungibili integralmente solo con l’addestramento in mare – e incrementare la cooperazione con le Marine NATO dei Paesi rivieraschi del Mediterraneo.

La programmazione degli eventi  è avvenuta attraverso una serie di incontri in porto tra i rispettivi Comandanti delle Forze interessate ed i loro staff.

La Task Force, ripartita in due gruppi navali,  ha fatto sosta nei porti greci e turchi nei giorni dal 9 al 11 febbraio: nave Durand de la Penne e nave Zeffiro nel porto greco del Pireo, mentre nave Cavour nel porto turco di Marmaris e nave Duilio e nave Stromboli nella adiacente base navale turca di Aksaz.

  

Il Comandante delle Forze d’Altura, accompagnato dall’Addetto Militare in Turchia, Contrammiraglio Emanuele Bottazzi, e dai Comandanti di nave Cavour, nave Duilio e nave Stromboli è stato ricevuto dal Governatore di Marmaris, Mr. Ali Galip Saral, dal Sindaco, Mr. Halil Gokovali, dal Comandante del Gruppo Navale del Sud della Turchia, Ammiraglio Faruk Harmancik e dal Comandante della Base navale di Aksaz, Capitano di Vascello Halil Seref Yuksek.

L’Ammiraglio Massagli ha ospitato a bordo della portaerei Cavour tutte le autorità civili e militari visitate in precedenza, alle quali sono state illustrate le potenzialità della portaerei soffermandosi, tra gli altri aspetti, sull’area ospedaliera e sulle capacità di Comando e Controllo.

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version