Viareggio (LU) – 5 arresti per furto nel fine settimana

12 Novembre 2012 : FONTE – Arma dei Carabinieri –

I Carabinieri della Compagnia di Viareggio hanno arrestato per il reato di furto aggravato due 38enni ucraini, un 58enne italiano e due tunisini di 32 e 30 anni. Nel corso della notte tra sabato e domenica i due ucraini sono stati sorpresi dai Carabinieri subito dopo aver commesso il furto di un motore fuori bordo posto su un’imbarcazione custodita all’interno del Circolo Velico di Marina di Pietrasanta.

I militari operanti, nel corso di un normale servizio perlustrativo del territorio, hanno notato i due soggetti intenti a lavarsi le mani presso una fontana e quando si sono avvicinati i due hanno tentato di fuggire. Dal controllo i due sono stati trovati in possesso di vari strumenti atti allo scasso, mentre il motore rubato era stato già posizionato all’interno del loro Fiat Doblò, pronto per essere portato via.

Nel pomeriggio di ieri, invece, a seguito della segnalazione di una signora i militari sono intervenuti presso un’abitazione ed hanno colto in flagranza di reato un 58 enne italiano mentre asportava vari oggetti preziosi, dopo aver messo a soqquadro i vari locali. Dopo gli accertamenti, il soggetto è stato altresì trovato in possesso di una giacca e di un telefono cellulare rubati il giorno precedente ad un surfista a Lerici.

Questa notte sono stati fermati, sempre da una pattuglia del Nucleo Radiomobile, due tunisini intenti a danneggiare e rubare all’interno di varie autovetture parcheggiate in pieno centro. Dopo alcuni accertamenti i due extracomunitari sono stati perquisiti e trovati in possesso di grimaldelli e di diversi arnesi atti allo scasso. I proprietari delle quattro autovetture danneggiate hanno sporto immediatamente denuncia ed è stata restituita loro tutta la refurtiva. Sono in corso ulteriori indagini per accertare le responsabilità dei due soggetti in ordine alla commissione di altri reati nella zona. I cinque arrestati sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e questa mattina saranno giudicati con rito direttissimo presso la sezione distaccata del Tribunale di Viareggio.

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati