Ragusa – Sgominato clan mafioso dedito al racket delle estorsioni

6 Novembre 2012 : Fonte – Arma dei Carabinieri –

Quattro persone, già detenute, sono state raggiunte da un provvedimento di custodia cautelare in carcere, eseguito dai Carabinieri del Comando Provinciale di Ragusa su ordine della Direzione Distrettuale Antimafia di Catania, per il reato di associazione per delinquere di stampo mafioso, aggravata dal fatto di essere una formazione armata e finalizzata alle estorsioni.

I quattro sarebbero i componenti di una pericolosa cosca della “stidda” (organizzazione siciliana contrapposta a “cosa nostra” e molto agguerrita nell’area Iblea) che gestiva il racket delle estorsioni ai danni di imprenditori e commercianti della zona di Comiso.

Nel corso dell’inchiesta, denominata “Chimera”, sono finite in manette dal 1° ottobre ad oggi complessivamente otto persone – tra capi, luogotenenti e gregari dell’organizzazione – fermate in tempo dai Carabinieri, per il grave pericolo per la pubblica incolumità, a seguito della pianificazione di attentati incendiari o con l’uso di armi da guerra.

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati