La “Multilayer 2012” a Brindisi

26 Ottobre 2012 :  FONTE-Aeronautica Militare-

Venerdì 26 Ottobre si è conclusa presso il Distaccamento dell’Aeronautica Militare di Brindisi, l’esercitazione “Multilayer 2012”, esercitazione multinazionale rivolta alla verifica delle capacità d’interazione tra la componente civile e militare, condotta in forma di Command Post eXercise (CPX) e organizzata dal Servizio Europeo per l’Azione Esterna (SEAE).
L’esercitazione rappresenta un importante momento addestrativo al fine di  testare e verificare le effettive capacità di interazione tra le componenti civile e militare dell’European External Action Service (EEAS), che ha sede a Bruxelles, mediante l’impiego degli strumenti e delle procedure a disposizione dell’Unione Europea per la risposta a potenziali crisi internazionali e la loro successiva gestione.
Oltre all’Italia, per il comando della forza dell’UE, hanno partecipano all’esercitazione rappresentanze della Repubblica Ceca, dell’Irlanda, della Germania, della Bulgaria, dell’Estonia, dell’Austria, dell’Olanda, della Francia, del Belgio e del Portogallo.
Quello offerto dall’Aeronautica Militare, tramite il Distaccamento di Brindisi, è uno dei contributi che ha reso possibile lo svolgimento dell’esercitazione che, nata sotto l’egida dell’Unione Europea, è stata coordinata è condotta dalla Divisione Acqui, comandata dal Generale di Divisione Roberto D’Alessandro.

Il Distaccamento salentino, nei giorni precedenti l’evento, è stato trasformato dal personale della Divisione Acqui in una vera e propria area addestrativa, dotata di tutti i servizi necessari per la gestione delle operazioni oltre che dei servizi logistici, attraverso l’installazione di 10 tende a struttura metallica Argelli, 8 shelter bagni, 2 shelter docce, 40 tende pneumatiche adibite ad alloggi, 6 shelter espandibili e 9 tende pneumatiche per uso ufficio.
L’Aeronautica Militare, oltre ad aver fornito il supporto logistico alle attività addestrative, ha partecipato all’esercitazione con personale del 2° Stormo di Rivolto (UD), del 61° Stormo di Galatina (LE), del 3° Stormo di Villafranca (VR), del Comando Squadra Aerea di Roma, del 72° Stormo di Frosinone, del 6° Stormo di Ghedi (BS) e del Comando Forze da Combattimento di Milano.
Complessivamente hanno partecipano all’evento circa 300 uomini e donne appartenenti alle Forze Armate italiane e multinazionali, personale civile, della Croce Rossa Italiana, della Protezione Civile, un elicottero AB-412 e due elicotteri AB-212, consentendo di chiudere l’attività addestrativa con un bilancio più che positivo, così come ha dichiarato il Comandante delle Forze Operative del Centro-Sud, Generale di Corpo d’Armata Vincenzo Lops, durante il Media Day che si è svolto mercoledì 24 ottobre.
Tra le varie Autorità intervenute al Vip day, organizzato il giorno successivo, erano presenti il Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI), Generale di Corpo d’Armata Marco Bertolini, e il Dott. Agostino Miozzo, Direttore Generale del Dipartimento Gestione delle Crisi nel Servizio Europeo per l’Azione Esterna (SEAE), che hanno ringraziato l’Aeronautica Militare per il contributo fornito.
Il Distaccamento di Brindisi, posto alle dipendenze del Vice Comandante Logistico, fornisce supporto alle operazioni di “peacekeeping” (mantenimento della pace) del “Centro Servizi Globale delle Nazioni Unite” (UNGSC) e umanitarie del “Programma Alimentare Mondiale” (P.A.M.), assicurando, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, i servizi della navigazione aerea all’aviazione civile e l’assistenza ai velivoli di passaggio appartenenti ai Paesi della NATO.

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati