Home Polizia di Stato BARI: IERI 5 PERSONE DENUNCIATE IN DIVERSI INTERVENTI DALLA POLIZIA DI STATO

BARI: IERI 5 PERSONE DENUNCIATE IN DIVERSI INTERVENTI DALLA POLIZIA DI STATO

0

15 Settembre 2021: FONTE – Polizia di Stato –

poliziotti della Squadra Volanti dell’UPGSP, in diverse attività, hanno denunciato a vario titolo 5 persone


In centro città, nella mattinata di ieri, il sistema alloggiati web collegato con la Questura di Bari ha inviato un allarme in sala operativa per tre persone che si erano registrate presso un noto hotel del centro cittadino; gli agenti della volante di zona, immediatamente intervenuti sul posto, hanno appurato che le tre persone, un cittadino greco 43enne, una cittadina greca 35enne ed una cittadina russa 37enne, hanno proceduto alla registrazione presso l’albergo con documenti di nazionalità greca e russa presumibilmente contraffatti. I tre stranieri sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria competente per il previsto reato.

Per l’uomo greco la posizione si è aggravata quando è emerso che sotto le mentite spoglie di un alias siriano era stato colpito da un decreto di espulsione del Prefetto di Ancona nel mese di febbraio scorso, per la quale inottemperanza è stato denunciato.

Tutti gli stranieri sono stati accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione per regolarizzare la propria posizione sul territorio nazionale.

A Carrassi, nel pomeriggio, le volanti di zona, sono intervenute dopo numerose segnalazioni di cittadini per una coppia che litigava in strada; a lite sedata, i poliziotti hanno indagato in stato di libertà l’uomo, un barese pregiudicato classe ’90, che non gradendo l’arrivo degli agenti, si è reso responsabile dei reati di rifiuto di indicazioni sulla propria identità, oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Più tardi, gli agenti sono intervenuti a Carbonara in un’abitazione a seguito di una accesa lite fra madre e figlio; sul posto hanno appurato che l’uomo classe ‘74, pregiudicato, aveva minacciato ripetutamente la madre 66enne servendosi di un taglierino.

Gli agenti hanno denunciato il responsabile per il reato di minacce aggravate.

Dopo gli atti di rito, i sanitari del 118 intervenuti hanno ritenuto di condurre il 47enne presso il reparto di Psichiatria del Policlinico per una consulenza al cui termine è stato regolarmente dimesso.

© POLIZIA DI STATO

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version