SIENA: POLIZIOTTI SALVANO GIOVANE CHE SMETTE DI RESPIRARE PER UN MALORE

04 Febbraio 2021: FONTE – Polizia di Stato –

Il 20enne si era accasciato in strada

Luciano e Pietro, poliziotti delle volanti della nostra questura si trovavano, alle 18. 05 circa, in strada Massetana, per un intervento nei pressi del parcheggio davanti ad alcuni negozi e bar, quando hanno sentito delle urla. Subito sono accorsi laddove un giovane 20enne, con problemi cardiaci, in compagnia del fratello, aveva avuto un malore ed era steso a terra.

Immediatamente uno degli agenti ha praticato il massaggio cardiaco al ragazzo mentre l’altro poliziotto, in linea con i sanitari del 118, nel frattempo allertati, preparava il defibrillatore in dotazione alla Polizia di Stato. In pochi istanti sono giunti sul posto i sanitari che lo hanno applicato (il defibrillatore) e il giovane, grazie al pronto intervento della polizia e degli operatori del 118 ha ripreso a respirare.

Poco dopo è arrivata sul posto anche la madre del ragazzo, che ha accusato un lieve malore. Entrambi sono stati, quindi, accompagnati in ospedale in ambulanza. Dai primi accertamenti svolti dalla polizia è emerso che il giovane aveva subito un intervento chirurgico circa 20 giorni fa proprio per i problemi cardiaci.

Attualmente il ragazzo si trova intubato in ospedale ma il suo cuore ha ripreso il ritmo, facendo felici anche Luciano e Pietro.

© POLIZIA DI STATO

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati