Home Polizia di Stato Benevento: sequestro di 6 milioni di euro

Benevento: sequestro di 6 milioni di euro

0

23 Gennaio 2013 : FONTE – Polizia di Stato –

La Digos di Benevento ha eseguito sequestri preventivi di immobili, denaro contante e polizze assicurative per un valore di oltre 6 milioni di euro, nell’ambito dell’inchiesta denominata “Mani sulla città”. Come si ricorderà, l’operazione ha avuto inizio l’8 gennaio e ha coinvolto amministratori pubblici, funzionari del Comune di Benevento e imprenditori locali e del casertano,destinatari di misure cautelari personali tutt’ora in atto.

La Procura della Repubblica ha ora reso noto anche il sequestro preventivo di questi beni a Benevento, Ascoli Piceno, Avellino, Bergamo, Caserta e Foggia. Il sequestro è stato disposto dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Benevento e riguarda tutti gli indagati a vario titolo nell’operazione. I reati ipotizzati vanno dalla concussione anche elettorale alla falsità ideologica, dall’abuso d’ufficio a quella che la Procura, nella sua nota stampa, etichetta come “una rilevante frode fiscale”.

Questi i nomi indicati dal comunicato della Procura beneventana: Giovanni Racioppi, Giuseppe Pellegrino, Achille Timossi,Antonio Cavaliere, Angelo Diana, Mario De Lorenzo, Andrea Scocca, Fausto Pepe, Giuseppe Siciliano, Mario Siciliano, Pietro Ciardiello, Luigi Boccalone, Luigi Tedesco, Andrea Lanzalone e della Società Costruendo Srl. “Le suddette misure cautelari reali – si legge nel comunicato stampa della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento – si sono rese necessarie perchè sono stati accertati danni per diversi milioni di euro. In tale caso per legge è prevista obbligatoriamente la confisca, anche per equivalente, e quindi il sequestro dei beni degli indagati (e della società) per un valore pari al profitto del reato”.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version