Home Esercito Italiano A TORINO GIURANO GLI UFFICIALI IN FERMA PREFISSATA DEL 10°CORSO

A TORINO GIURANO GLI UFFICIALI IN FERMA PREFISSATA DEL 10°CORSO

0
????????????????????????????????????

18 Giugno 2021: FONTE – Stato Maggiore Esercito –

Giurano 41 Ufficiali in ferma prefissata presso la Scuola di Applicazione dell’Esercito.

Il Giuramento è un atto sacro e solenne, che vi impegna individualmente, sul piano etico e professionale


Nella Sala d’Armi di Palazzo Arsenale, storica sede del Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito, ha avuto luogo, la cerimonia di Giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana di 41 Ufficiali del 10° Corso Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata.

Dinanzi alla Bandiera d’Istituto della Scuola di Applicazione dell’Esercito e alla presenza del Comandante dell’Ente di Formazione, Generale di Divisione Salvatore Cuoci, 15 Ufficiali del Corpo degli Ingegneri, 22 del Corpo di Commissariato e 4 del Corpo di Sanità e Veterinaria hanno pronunciato la formula del Giuramento individuale, confermando solennemente il proprio impegno a servire il Paese.

Il Generale Cuoci, rivolgendosi ai giurandi, ha sottolineato: “Il Giuramento è un atto sacro e solenne, che vi impegna individualmente, sul piano etico e professionale, per tutta la vita. Affonda le sue radici in tempi immemori, eppure, a tanti secoli di distanza, la fedeltà e la lealtà sono rimasti i capisaldi di quell’impareggiabile patrimonio di valori che il militare onora e custodisce”.

Il Corso applicativo, suddiviso in due moduli della durata di dodici settimane, ha lo scopo di fornire ai Tenenti in Ferma Prefissata del Corpo degli Ingegneri dell’Esercito (laureati in biologia, informatica, chimica, fisica, ingegneria aerospaziale, delle telecomunicazioni, ingegneria elettronica, ingegneria meccanica e ingegneria edile o civile); del Corpo di Commissariato (laureati in giurisprudenza o economia) e del Corpo di Sanità e Veterinaria (laureati in medicina e chirurgia, medicina veterinaria o farmacia), una preparazione tecnica professionale “di indirizzo” per svolgere, con autonomia professionale e consapevolezza, attività dirette alla progettazione, studio, ricerca, procurement, valutazione e consulenza nei diversi contesti organizzativi ed operativi della Forza Armata.

© STATO MAGGIORE ESERCITO

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version