Giardini Naxos (ME) – Quattro arresti per furto e uno per droga

21 Marzo 2013 : FONTE –Arma dei Carabinieri Comando Provinciale di Messina –

I Carabinieri di Giardini Naxos hanno arrestato quattro persone, di cui tre donne ed un uomo, tutti domiciliati in provincia di Catania, per furto aggravato in concorso. I militari sono intervenuti presso un esercizio commerciale dove, poco prima, alcuni individui si erano impossessati furtivamente di alcuni capi di vestiario. Giunti sul luogo del furto, i militari riuscivano a bloccare, mentre si trovava ancora all’interno del negozio, una donna, mentre gli altri correi erano riusciti nel frattempo ad allontanarsi a bordo di un’autovettura. I Carabinieri, dopo una breve ricerca, riuscivano a rintracciare e bloccare il veicolo poco distante dal luogo del reato, con a bordo altri tre soggetti.

Nella circostanza, all’esito delle perquisizione veicolare, i Carabinieri rinvenivano diversi capi di abbigliamento, il cui valore complessivo è stato stimato in 85 euro, risultati oggetto di furto che sono stati restituiti al titolare del negozio. La successiva perquisizione, effettuata presso il domicilio della donna, che era stata fermata mentre si trovava ancora all’interno dell’esercizio commerciale “visitato”, permetteva altresì di recuperare dell’altra refurtiva risultata asportata sempre nella medesima mattinata presso altro esercizio commerciale ed il cui valore complessivo è stato stimato in circa 210 euro.

I Carabinieri della Compagnia di Taormina hanno arrestato, a Giardini Naxos, un 19enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari, nel corso di un servizio di controllo di un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari, notavano un giovane nei pressi dell’abitazione il quale alla vista dei militari si comportava in modo anomalo tanto da insospettire i carabinieri, che decidevano di fermarlo e sottoporlo a controllo.

Il giovane veniva trovato in possesso di 6 involucri in cellophane contenenti un totale di 44 grammi di marijuana e la somma contante di 90 euro, che unitamente allo stupefacente, è stata sottoposta a sequestro in quanto ritenuta provento di attività illecita.

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati