Home Aeronautica Militare PRIMO RIFORNIMENTO IN VOLO PER L’ELICOTTERO HH-101A DEL 9° STORMO DI GRAZZANISE

PRIMO RIFORNIMENTO IN VOLO PER L’ELICOTTERO HH-101A DEL 9° STORMO DI GRAZZANISE

0

28 Luglio 2021: FONTE – Aeronautica Militare –

La complessa attività consente all’elicottero di estendere il raggio d’azione rendendolo maggiormente proiettabile ed efficace nei contesti operativi


Per la prima volta, in data 20 luglio 2021, un equipaggio interamente composto da piloti ed operatori di bordo del 9° Stormo “F. Baracca” di Grazzanise (CE) ha effettuato, in completa autonomia, una missione addestrativa di rifornimento in volo (Helicopter Air to Air Refuelling – HAAR) con l’elicottero HH-101A.

Questa complessa attività addestrativa, condotta con la collaborazione di un velivolo tanker KC-130 della 46ª Brigata Aerea di Pisa e del personale del Reparto Sperimentale di volo di Mare (RM), si inquadra nel processo di acquisizione della “Full Operational Capability” del 9° Stormo su elicottero HH-101A e consente di estendere il raggio d’azione dell’assetto rendendolo maggiormente proiettabile ed efficace nei contesti operativi.

Durante l’attività l’elicottero del reparto del “Cavallino Rampante” ha effettuato circa dieci agganci al tanker, sia in modalità “dry” ovvero senza trasferimento di carburante che “wet” con ricezione del combustibile. L’attività ha previsto anche il completamento di manovre in volo di formazione con il KC-130 necessarie a compiere le complesse procedure in modo standardizzato ed in piena sicurezza.

La capacità di effettuare il rifornimento in volo con assetti ad ala rotante, per la sua complessità e per la necessità di avere mezzi specifici, è unica in ambito nazionale e prerogativa di poche nazioni a livello globale.

Il 9° Stormo, intitolato a “Francesco Baracca”, con i suoi elicotteri HH-212 e HH-101A impiegati dal 21° Gruppo Volo “Tiger”, svolge attività di supporto aereo alle operazioni speciali e di Personnel Recovery sia in Italia che nell’ambito delle missioni internazionali, fornisce supporto aereo alle forze di superficie e garantisce, in presenza di feriti, attività di evacuazione sanitaria d’emergenza.

Con i Fucilieri dell’Aria, il Reparto concorre al dispositivo di sicurezza di rischieramenti militari all’estero, a operazioni di mantenimento della pace e di soccorso umanitario, nonché all’attuazione in campo nazionale di misure di protezione in occasione di grandi eventi o di mantenimento dell’ordine pubblico. Inoltre, lo Stormo assicura la funzione di “Host Nation Support” a favore del co-ubicato 2nd NATO “Signal Battalion”, che ha il compito di fungere da centro operativo mobile per le telecomunicazioni (CIS – Communication and Information Systems – sistemi di comunicazione ed informazione in ambito militare NATO) dell’Alleanza Atlantica e assicura la disponibilità della pista semi-preparata, parallela a quella principale a supporto dell’attività addestrativa dell’Aeronautica Militare, nonché di Forze Armate straniere autorizzate.

Il Reparto ha dipendenza diretta dalla 1ª Brigata Aerea Operazioni Speciali di Furbara (RM) e fa capo al Comando della Squadra Aerea con sede a Roma.

© AERONAUTICA MILITARE

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version