Home Aeronautica Militare KUWAIT: 4000 ORE VOLATE E 5000 OBIETTIVI RICOGNITI DAI TORNADO

KUWAIT: 4000 ORE VOLATE E 5000 OBIETTIVI RICOGNITI DAI TORNADO

0

18 Febbraio 2021: FONTE – Stato Maggiore Difesa –

Superate, nell’ambito dell’Operazione Inherent Resolve, le 4000 ore volate nei cieli di Iraq e Kuwait e i 5000 obiettivi ricogniti dai sensori di bordo ad alta definizione dei Tornado


“Celebriamo oggi un risultato operativo che va ben oltre il dato statistico: 4000 ore volate e 5000 obiettivi a favore della Coalizione IR. Le migliaia di ore volate nelle missioni operative, di obiettivi e punti di interesse coperti nell’ambito dell’Operazione Inherent Resolve dal Task Group “Devil” sono il frutto della vostra capacità di operare in team, di mantenere l’assetto pronto ed in piena efficienza, di individuare e risolvere tempestivamente problematiche e criticità, qualità che consentono oggi al Tornado, e consentiranno ancora per diversi anni, di esprimere grande efficacia operativa.”

Con queste parole, il Colonnello Luca Giuseppe Vitaliti, Comandante dell’Italian National Contingent Command Air e Task Force Air Kuwait, intervenuto domenica 14 febbraio 2021 presso la base aerea di Ahmed Al Jaber (Kuwait), ha riconosciuto agli uomini ed alle donne del Task Group Devil il merito per il conseguimento di importanti traguardi da parte dei Tornado italiani, dal 2014 ad oggi.

IT NCC AIR ha celebrato l’importante traguardo conseguito per rimarcare la motivazione, sinergia e capacità di lavorare in squadra del Task Group “Devil”, componente operativa, assieme al Task Group KC-767A “Breus”, Task Group Predator “Araba Fenice” e Task Group “Albatros” di IT NCC AIR.

Vuoi saperne di più sui compiti dei Tornado nel Teatro Operativo IR? 

I Tornado sono stati rischierati nel Teatro Operativo Inherent Resolve lo scorso 12 agosto, ad Ahmed Al Jaber, per proseguire la missione di contrasto alle cellule DA’ESH ancora attive e contribuire alla stabilizzazione dell’area. L’impegno profuso dai Tornado italiani permette agli assetti italiani di profondere in seno alla Coalizione il secondo contributo in ordine di importanza nell’ambito delle operazioni aeree.

I Tornado schierati in Kuwait sono impiegati in missioni di acquisizione informativa, ricognizione e sorveglianza aerea – in gergo tecnico Intelligence, Surveillance and Reconnaissance (ISR) – in territorio iracheno per il monitoraggio ed il controllo dall’alto delle Operazioni, fondamentale per supportare l’Information Superiority della Coalizione, presupposto per il successo dell’attività operativa.

© STATO MAGGIORE DIFESA

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version