Esercito

TIRATORI SCELTI IN ADDESTRAMENTO

23 Aprile 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito – Perfezionamento del tiro a distanza, autovalutazione dei nuclei tiratori scelti attraverso l’utilizzo delle differenti armi in dotazione e condotta di un’attività di orienteering notturna con addestramento a stazioni. È stato questo lo scopo della “Devil’s bullseye”, l’esercitazione per tiratori scelti condotta dall’8 al 18 aprile nel […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: COMMEMORAZIONE DEL 74° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE D’ITALIA

23 Aprile 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Il prossimo 25 aprile, alle ore 10.00, presso Piazza della Vittoria, la Marina Militare in collaborazione con il Comune di Taranto, celebrerà il 74° Anniversario della Liberazione d’Italia dal nazifascismo, per ricordare coloro che hanno sacrificato la propria vita per assicurare un futuro prospero […]

Leggi

Aeronautica Militare

NELLA NOTTE DI PASQUA DUE VOLI PER SALVARE DUE UOMINI IN PERICOLO DI VITA

23 Aprile 2019: FONTE – Aeronautica Militare – L’elicottero HH139 dell’82° Centro C.S.A.R. di Trapani è decollato dalla base siciliana per trasportare un uomo in imminente pericolo di vita da Lipari (ME) ed un altro da Marettimo (TP) Nella notte di Pasqua, un elicottero  HH-139A dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue – Ricerca e […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

AMBIENTE: INDAGATE 13 PERSONE PER REATI DI DISASTRO AMBIENTALE E UNA MISURA CAUTELATE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI

23 Aprile 2019: FONTE – Comando Generale Arma Carabinieri – Carabinieri NOE di Potenza – In data odierna, a conclusione di una lunga e complessa attivita’ investigativa svolta attraverso accertamenti tecnici, indagini tradizionali, consulenze tecniche e l’acquisizione e lo studio di una ponderosa documentazione – su disposizione della Procura della Repubblica di Potenza, che ha coordinato le indagini• […]

Leggi

Polizia di Stato

RAGUSA: MINACCIAVA I FAMILIARI PER LA DROGA, ARRESTATO STALKER

23 Aprile 2019: FONTE – Polizia di Stato – Gli agenti della Squadra mobile di Ragusa hanno arrestato un uomo di anni 46 anni, con l’accusa di estorsione e stalking ai danni della madre e dei fratelli. L’attività investigativa della Mobile ragusana è iniziata due mesi fa su richiesta della procura della Repubblica, per accertare i fatti relativi alla […]

Leggi

Guardia di Finanza

SICUREZZA PRODOTTI: SEQUESTRATI A ROMA OLTRE 9 MILIONI DI ARTICOLI PERICOLOSI, PRONTI A ESSERE VENDUTI PER LE FESTIVITÀ PASQUALI, E DENUNCIATI 4 RESPONSABILI

20 Aprile 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Roma – I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma, nei giorni scorsi, hanno sottoposto a sequestro oltre 9 milioni di articoli pericolosi per la salute dei consumatori e non conformi alle norme, denunciando 4 soggetti cinesi all’Autorità Giudiziaria capitolina. Nell’ambito dell’intensificazione […]

Leggi

Altre Istituzioni

ANNIVERSARIO UNITA NAZIONALE DELLA COSTITUZIONE DELL’INNO DELLA BANDIERA INAUGURAZIONE MUSEO REALIZZATO DAL COORDINAMENTO GIOVANI ALPINI SEZIONE ALTO ADIGE E GRUPPO ALPINI LAIVES

17 Marzo 2019: FONTE – Sezione Alpini Alto Adige – Grandi soddisfazione oggi per la Sezione Alpini Alto Adige che oltre a partecipare come negli anni scorsi alla cerimonia dell’unità Nazionale della Costituzione organizzata dal comune di Laives quest’anno ha realizzato tramite il Coordinamento Giovani Alpini della Sezione il museo per il Centenario della fine […]

Leggi

MISSIONE IN SOMALIA: CONCLUSI I NUOVI CORSI DI FORMAZIONE

MISSIONE IN SOMALIA: CONCLUSI I NUOVI CORSI DI FORMAZIONE

21 Marzo 2019: FONTE – Stato Maggiore Difesa –

I Carabinieri della Missione in Somalia MIADIT 11, concludono il corso di tecniche investigative a favore della Polizia Gibutiana e di tutela ambientale a favore della Gendarmeria Nazionale

Nell’ambito della Missione in Somalia MIADIT 11, si sono conclusi, dopo sette settimane di intenso addestramento teorico e pratico, il corso di tecniche investigative a favore degli Agenti della Polizia Gibutiana ed il corso sulla tutela ambientale a favore del personale della Gendarmeria Nazionale Gibutiana.

Il corso di tecniche investigative – tenuto da Istruttori provenienti dai Reparti Operativi dell’Arma territoriale esperti nelle investigazioni scientifiche e nei rilievi tecnici, a favore di numerosi agenti già con esperienza nel settore della polizia giudiziaria – ha trattato in modo chiaro approfondito ed esaustivo materie quali biologia, balistica, dattiloscopia, chimica e fotografia. Durante il corso sono state illustrate le più avanzate e sofisticate tecniche di indagine e di repertamento.

L’addestramento si è concluso con una esercitazione prativa svolta alla presenza del Direttore Generale della Polizia Gibutiana Colonnello Abdillahi Abdi Farah e del Comandante della Missione in Somalia MIADIT 11 Colonnello Vincenzo Giglio, riproducente “una scena del crimine”, dove gli allievi hanno messo in atto tutte le procedure e le tecniche apprese ed affinate durante il corso di formazione.

In particolare, giunti sul luogo del delitto, dopo aver isolato l’area, hanno effettuato i rilievi fotografici e planimetrici; poi hanno proceduto ad individuare, evidenziare e repertare le impronte digitali lasciati dal reo mediante l’utilizzo di polveri dattiloscopiche. Successivamente hanno evidenziato delle tracce ematiche latenti con il metodo del “luminol” e repertato il materiale biologico per le successive analisi in laboratorio.

Il secondo corso, svolto da Istruttori specializzati nel settore ambientale dell’Arma, provenienti dal Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale, aveva l’obiettivo di fornire nozioni di base agli operatori della Gendarmeria Nazionale nel settore della tutela ambientale. Il programma addestrativo ha trattato diverse tematiche tra le quali gli effetti dell’inquinamento sull’uomo e sulle matrici ambientali, la legislazione sul trasporto di materiali pericolosi su strada, la normativa sulla protezione della flora e della fauna, il campionamento di acque e dei rifiuti, le procedure da seguire in casi d’intervento per l’individuazione di un incendio doloso.

Gli Istruttori hanno illustrato in modo chiaro, esaustivo ed avvincente i protocolli, i trattati e le convenzioni internazionali, nonché tutta la legislazione a tutela dell’ambiente, soffermandosi in modo particolare su quella gibutiana, rapportandola alla realtà locale, riuscendo a motivare, coinvolgere e ad appassionare tutti i discenti.

Attualmente la tematica ambientale è molto sentita nella società gibutiana ed in particolar modo dalla Gendarmeria, la quale sta istituendo un apposito Reparto denominato UPE (Unité Protection Environnementale) e, per suggellare l’evento, a termine della cerimonia della consegna degli attestati, il Comandante della Missione MIADIT 11 Col. Vincenzo Giglio ha donato al Comandante della Gendarmeria Nazionale Colonnello Zakaria Hassan Aden una targa commemorativa a ricordo del solidale rapporto instaurato tra la Gendarmeria Nazionale e l’Arma dei Carabinieri.

I suddetti corsi di formazione nati da un accordo bilaterale tra le Autorità italiane e gibutiane, hanno riscosso l’apprezzamento ed il plauso incondizionato delle Autorità della Gendarmeria e della Polizia gibutiane, le quali hanno particolarmente gradito il travaso di “Expertise” fatto dagli Istruttori dell’Arma dei Carabinieri ed hanno evidenziato il notevole passo avanti compiuto dai propri militari ed agenti negli specifici settori d’intervento.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE DIFESA –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *