Esercito

ESERCITO: DA SUBITO LA FATICA PROTAGONISTA DEI CAMPIONATI ALPINI

18 Febbraio 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito – San Candido (BZ) 18 febbraio 2019 – 2100 militari, sette giorni, migliaia di chilometri percorsi sulle piste della Pusteria e del Cadore sono i numeri che riassumono in estrema sintesi i campionati sciistici delle truppe Alpine, giunti alla 71^ edizione, aperti, nella giornata di ieri, dal […]

Leggi

Marina Militare

ISTITUTO GEOGRAFICO MILITARE E ISTITUTO IDROGRAFICO DELLA MARINA, OCCASIONE DI SCAMBIO A GENOVA

18 Febbraio 2019: FONTE – Marina Militare – Un’occasione per rinsaldare l’ultracentenario legame di collaborazione e reciproca stima tra i due Istituti L’Istituto Geografico Militare e l’Idrografico della Marina, organi Cartografici dello Stato italiano, sono un’eccellenza nazionale delle Forze armate e un chiaro esempio di capacità duale e complementare della Difesa in supporto alla comunità civile. I […]

Leggi

Aeronautica Militare

DONNA DISPERSA RECUPERATA DA UN ELICOTTERO DELL’AERONAUTICA MILITARE

09 Febbraio 2019: FONTE – Aeronautica Militare – La donna, un’ottaduenne della provincia di Isernia, è stata rintracciata dagli uomini del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e recuperata da un elicottero HH139 dell’Aeronautica Militare Un elicottero HH 139 del 85° Centro SAR (Search And Rescue) di Pratica di Mare, dipendente dal 15° […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

IL 7° NUCLEO ELICOTTERI CARABINIERI DI PONTECAGNANO (SA)

18 Febbraio 2019: FONTE – Raffaele Fusilli/Stella d’Italia News –

Leggi

Polizia di Stato

IMMIGRAZIONE CLANDESTINA: 11 ARRESTI A TORINO

16 Febbraio 2019: FONTE – Polizia di Stato – Facevano entrare clandestinamente stranieri in Italia principalmente in Sicilia e Sardegna, curando il loro spostamento fin verso le mete del nord Europa, garantendo loro anche un alloggio temporaneo e documenti falsi. Undici persone sono state arrestate questa mattina dai poliziotti della Squadra mobile di Torino, in collaborazione con […]

Leggi

Guardia di Finanza

MAXI OPERAZIONE ANTIDROGA FIORI DI PRIMAVERA - ARRESTATE 27 PERSONE

12 Febbraio 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale di        Lecce – Dalle prime luci dell’alba oltre 100 militari del Comando Provinciale di Lecce e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata di Roma della G. di F., coordinati dalla Direzione Nazionale Antimafia e dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce, sono impegnati in una […]

Leggi

Altre Istituzioni

UNDICIDUE@2019

07 Febbraio 2019: FONTE – Stella d’Italia News – 11 FEBBRAIO 2019 PALAZZO LASCARIS DI VENTIMIGLIA – TORINO, VIA V. ALFIERI 15 “Sappiamo che questo del NUE 112 è un tema molto sentito dai cittadini. Si tratta del recepimento di una Direttiva Europea. Insieme al Ministero dell’Interno stiamo effettuando un’analisi dell’attività svolta in quei territori […]

Leggi

MISSIONE IN LIBANO: VISITA DEL PRESIDENTE CONSIGLIO DEI MINISTRI

MISSIONE IN LIBANO: VISITA DEL PRESIDENTE CONSIGLIO DEI MINISTRI

08 Febbraio 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito –

Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha fatto visita al Contingente militare italiano impiegato nella missione in Libano.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte è giunto nella giornata di ieri in Libano, in visita ufficiale. Dopo aver tenuto, durante la mattinata, alcuni incontri istituzionali, nel pomeriggio ha fatto visita al Contingente Italiano impiegato in Libano nelle Missioni UNIFIL (United Nations Interim Force in Lebanon) e MIBIL (Missione Militare Bilaterale Italiana in Libano).

Il Presidente, accompagnato dall’Ambasciatore d’Italia in Libano, Massimo Marotti e dal Generale di Divisione Stefano Del Col, Head of Mission e Force Commander della Missione in Libano UNIFIL, è giunto nel Sud del Libano sorvolando la Blue Line (la linea di demarcazione che separa il Libano da Israele) per poi atterrare a Shama, sede del Comando del Settore Occidentale di UNIFIL. Ad accogliere l’Alta Autorità politica alla base “Millevoi” di Shama, è stato il Generale di Brigata Diodato Abagnara, Comandante Joint Task Force Lebanon (JTF-L).


Il Presidente Conte, ha assistito ad un briefing operativo durante il quale ha ricevuto, dal Comandante della Missione, gli aggiornamenti sull’attività del Contingente italiano e sulla situazione dell’area di responsabilità. Inoltre, in tale contesto, il Comandante del SW di UNIFIL e il Comandante della MIBIL, hanno illustrato i compiti dei militari italiani, sia in seno alla Missione delle Nazioni Unite, sia nella realizzazione degli accordi bilaterali con il Governo del “Paese dei cedri” in tema di addestramento fornito alle Forze Armate Libanesi (LAF).

Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha, infine, incontrato i militari italiani. Nella particolare occasione, l’Autorità ha sottolineato l’importanza della Missione UNIFIL ed il ruolo fondamentale ricoperto dai nostri Caschi Blu, caratterizzato da trasparenza ed imparzialità. Il Presidente Conte, ha posto l’accento su quanto il costante impegno profuso dalle Forze Armate italiane, nonostante ci si trovi in un momento storico particolarmente sensibile per tutto il Medio Oriente, contribuisca a mantenere una situazione di sostanziale calma e stabilità nel Sud del Libano e come questo debba essere motivo di grande orgoglio e fierezza per la Nazione.

L’Italia, l’8 agosto dello scorso anno, è tornata alla guida della Missione UNIFIL per la quarta volta; prima del Generale Del Col si sono succeduti, il Generale Claudio Graziano, nel 2007, il Generale Paolo Serra nel 2012 e il Generale Luciano Portolano nel 2014. Il nostro Paese è presente in Libano con circa 1.100 uomini e donne della Missione UNIFIL, in osservanza alla risoluzione 1701, emanata a seguito del ritiro delle truppe israeliane e del conseguente schieramento della forza di interposizione delle Nazioni Unite.

Tra i compiti dei Caschi Blu rientrano il monitoraggio e il controllo della cessazione delle ostilità, il supporto alle Forze Armate libanesi nelle attività di controllo del territorio nel Sud del Paese, nonché l’assistenza alla popolazione locale attraverso i progetti di Cooperazione Civile e Militare; da UNIFIL dipende anche la Joint Task Force italiana “ITALAIR”, con il compito di fornire supporto aereo (con elicotteri) alla Missione, che quest’anno raggiungerà i 40 anni dalla sua costituzione. La Missione MIBIL invece, nell’ambito delle attività dell’International Support Group for Lebanon, si occupa dell’implementazione dei programmi di formazione ed addestramento, in favore delle LAF e delle Forze di Sicurezza libanesi ​

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE ESERCITO –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *