Esercito

ESERCITO: DA SUBITO LA FATICA PROTAGONISTA DEI CAMPIONATI ALPINI

18 Febbraio 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito – San Candido (BZ) 18 febbraio 2019 – 2100 militari, sette giorni, migliaia di chilometri percorsi sulle piste della Pusteria e del Cadore sono i numeri che riassumono in estrema sintesi i campionati sciistici delle truppe Alpine, giunti alla 71^ edizione, aperti, nella giornata di ieri, dal […]

Leggi

Marina Militare

ISTITUTO GEOGRAFICO MILITARE E ISTITUTO IDROGRAFICO DELLA MARINA, OCCASIONE DI SCAMBIO A GENOVA

18 Febbraio 2019: FONTE – Marina Militare – Un’occasione per rinsaldare l’ultracentenario legame di collaborazione e reciproca stima tra i due Istituti L’Istituto Geografico Militare e l’Idrografico della Marina, organi Cartografici dello Stato italiano, sono un’eccellenza nazionale delle Forze armate e un chiaro esempio di capacità duale e complementare della Difesa in supporto alla comunità civile. I […]

Leggi

Aeronautica Militare

DONNA DISPERSA RECUPERATA DA UN ELICOTTERO DELL’AERONAUTICA MILITARE

09 Febbraio 2019: FONTE – Aeronautica Militare – La donna, un’ottaduenne della provincia di Isernia, è stata rintracciata dagli uomini del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e recuperata da un elicottero HH139 dell’Aeronautica Militare Un elicottero HH 139 del 85° Centro SAR (Search And Rescue) di Pratica di Mare, dipendente dal 15° […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

IL 7° NUCLEO ELICOTTERI CARABINIERI DI PONTECAGNANO (SA)

18 Febbraio 2019: FONTE – Raffaele Fusilli/Stella d’Italia News –

Leggi

Polizia di Stato

IMMIGRAZIONE CLANDESTINA: 11 ARRESTI A TORINO

16 Febbraio 2019: FONTE – Polizia di Stato – Facevano entrare clandestinamente stranieri in Italia principalmente in Sicilia e Sardegna, curando il loro spostamento fin verso le mete del nord Europa, garantendo loro anche un alloggio temporaneo e documenti falsi. Undici persone sono state arrestate questa mattina dai poliziotti della Squadra mobile di Torino, in collaborazione con […]

Leggi

Guardia di Finanza

MAXI OPERAZIONE ANTIDROGA FIORI DI PRIMAVERA - ARRESTATE 27 PERSONE

12 Febbraio 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale di        Lecce – Dalle prime luci dell’alba oltre 100 militari del Comando Provinciale di Lecce e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata di Roma della G. di F., coordinati dalla Direzione Nazionale Antimafia e dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce, sono impegnati in una […]

Leggi

Altre Istituzioni

UNDICIDUE@2019

07 Febbraio 2019: FONTE – Stella d’Italia News – 11 FEBBRAIO 2019 PALAZZO LASCARIS DI VENTIMIGLIA – TORINO, VIA V. ALFIERI 15 “Sappiamo che questo del NUE 112 è un tema molto sentito dai cittadini. Si tratta del recepimento di una Direttiva Europea. Insieme al Ministero dell’Interno stiamo effettuando un’analisi dell’attività svolta in quei territori […]

Leggi

CIAMPINO: DISINNESCATE TRE BOMBE NELL’AREA DELL’AEROPORTO ROMANO

CIAMPINO: DISINNESCATE TRE BOMBE NELL’AREA DELL’AEROPORTO ROMANO

08 Febbraio 2019: FONTE – Aeronautica Militare –

Il Comando del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare ha operato in stretto coordinamento con i responsabili dello scalo civile che hanno disposto la chiusura temporanea del traffico aereo sullo scalo romano

Alle 11:40 di giovedì 7 febbraio, durante i lavori di scavo vicino alla pista dell’aeroporto di Ciampino, sono stati rinvenuti tre ordigni di fabbricazione tedesca – risalenti alla Seconda Guerra Mondiale – dal peso di 150 kg contenenti circa 75 kg di esplosivo.

Immediato l’intervento degli artificieri del 6º Reggimento Genio Pionieri dell’Esercito Italiano che hanno lavorato incessantemente al fine di bonificare e neutralizzare gli ordigni nel più breve tempo possibile.

Al fine di effettuare le attività di bonifica in completa sicurezza, Società Aeroporti di Roma, responsabile dello scalo, ne ha disposto la temporanea chiusura al traffico aereo, riaperto poi a partire dalle ore 18.00, e l’evacuazione dello stesso. Il Comando del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare, responsabile della parte militare dell’aeroporto, ha operato in stretto coordinamento con i responsabili dello scalo civile, mettendo in atto tutte le predisposizioni di sicurezza delle aree di propria competenza e del traffico aereo militare, e mettendo a disposizione mezzi di soccorso durante le delicate operazioni degli artificieri.

Per rimuove i residuati bellici è stato necessario inoltre l’intervento di un team specializzato dell’Esercito Italiano che ha provveduto, con opportune tecniche, a caricare gli ordini su un mezzo, limitando al minimo gli impulsi elettromagnetici che avrebbero potuto causarne l’innesco.

Le bombe sono quindi state trasferite alla cava di Santa Maria delle Mole per il successivo brillamento.

L’attività odierna è stata svolta in un’ottica “dual use”, ovvero la capacità di cooperare con le autorità civili a favore della cittadinanza, in caso di pubbliche calamità, per la bonifica dei residuati bellici e quella operativa espressa nelle missioni di pace all’estero.

Ciò – come indicato nelle Linee Programmatiche del Dicastero – con la consapevolezza di dover sostenere, e al contempo ampliare, le opportunità di duplice uso delle capacità della Difesa per scopi non militari. Un approccio che consentirà al Paese di accrescere la sua sicurezza collettiva nei confronti di tutte quelle minacce ed eventi calamitosi che possono perturbare il regolare svolgimento della vita dei cittadini.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – AERONAUTICA MILITARE –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *