Esercito

COMPLETATO LO SCHIERAMENTO A PRESIDIO DELLA ZONA ROSSA DI PONTE MORANDI

17 Settembre 2018: FONTE – STATO MAGGIORE ESERCITO – Nella notte il passaggio di consegne tra la polizia di Stato e la polizia locale con gli alpini della “Taurinense”. L’Esercito ha concluso nella notte lo schieramento delle proprie unità a presidio della “zona rossa” circoscritta dopo crollo di ponte Morandi, assumendo il controllo dei varchi […]

Leggi

Marina Militare

AL VIA LA III EDIZIONE DELLA NAPLES SHIPPING WEEK

18 Settembre 2018: FONTE – NAPLES SHIPPING WEEK – Napoli 24-29 settembre 2018  Lunedì 24 settembre inaugura la III edizione della Naples Shipping Week, la settimana internazionale dedicata alla cultura e all’economia del mare organizzata da Propeller Club Port of Naples e Clickutility Team che animerà il capoluogo partenopeo fino al 29 settembre. Numerose le autorità […]

Leggi

Aeronautica Militare

VOLO SANITARIO URGENTE DA CATANIA A ROMA PER BIMBO DI DUE MESI IN PERICOLO DI VITA

17 Settembre 2018: FONTE – AERONAUTICA MILITARE – Il piccolo paziente è stato trasportato con un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo Un bambino di appena due mesi in imminente pericolo di vita è stato trasportato d’urgenza ieri mattina da Catania a Ciampino a bordo di un aereo Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare. […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

OSTIA - SMANTELLATA CENTRALE DI STOCCAGGIO DI DROGA

17 Settembre 2018: FONTE – Arma dei Carabinieri Comando Provinciale di Comando Provinciale di Roma – I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Ostia, coadiuvati dai colleghi della Stazione Carabinieri di Colonna, dopo giorni di servizi di appostamento ed osservazione, hanno individuato un appartamento sulla via Casilina, nel comune di Montecompatri (RM), dove un […]

Leggi

Polizia di Stato

BOLOGNA: DROGA DAL MAROCCO VIA MARE, 18 ARRESTI

18 Settembre 2018: FONTE- POLIZIA DI STATO – I componenti di un gruppo criminale specializzato nel traffico di droga sono stati arrestati, questa mattina, dalla Squadra mobile di Bologna. Diciotto persone sono state raggiunte da un’ordinanza di custodia cautelare nell’ambito di un’indagine nei confronti di 3 italiani, a capo del gruppo, che trafficavano hashish dal […]

Leggi

Guardia di Finanza

GDF PALERMO: OPERAZIONE “VALLEDORO”. SEQUESTRATI BENI PER OLTRE 5 MILIONI DI EURO

18 Settembre 2018: FONTE –  Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE PALERMO – GUARDIA DI FINANZA DI PALERMO: OPERAZIONE “VALLEDORO”. TRUFFA ALL’UE, ALLO STATO E ALLA REGIONE SICILIANA NEL SETTORE DELL’AGRICOLTURA. SEQUESTRATI BENI PER OLTRE 5 MILIONI DI EURO  I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Palermo, al termine di indagini coordinate dalla Procura della […]

Leggi

Altre Istituzioni

AL VIA LA III EDIZIONE DELLA NAPLES SHIPPING WEEK

18 Settembre 2018: FONTE – NAPLES SHIPPING WEEK – Napoli 24-29 settembre 2018  Lunedì 24 settembre inaugura la III edizione della Naples Shipping Week, la settimana internazionale dedicata alla cultura e all’economia del mare organizzata da Propeller Club Port of Naples e Clickutility Team che animerà il capoluogo partenopeo fino al 29 settembre. Numerose le autorità […]

Leggi

CARABINIERI FORESTALI HANNO SOTTOPOSTO A SEQUESTRO GIUDIZIARIO UN RILEVATO ARGINALE ABUSIVO IN CORSO DI REALIZZAZIONE LUNGO LA SPONDA SINISTRA DEL FIUME VOLTURNO

CARABINIERI FORESTALI HANNO SOTTOPOSTO A SEQUESTRO GIUDIZIARIO UN RILEVATO ARGINALE ABUSIVO IN CORSO DI REALIZZAZIONE LUNGO LA SPONDA SINISTRA DEL FIUME VOLTURNO

17 Agosto 2018: FONTE – Regione Carabinieri Forestale Campania Gruppo di Caserta –

Militari appartenenti alle Stazioni Carabinieri Forestale di Vairano Patenora (CE) e di Letino (CE), alla località “Le Mortine” del comune di Pratella (CE), hanno sottoposto a sequestro giudiziario un’impattante opera abusiva in corso di realizzazione su fondi rustici di proprietà di una società operante nel settore agricolo e zootecnico.

L’accertamento sui luoghi, svolto congiuntamente al Responsabile del Settore Tecnico del Comune di Pratella (CE), ha evidenziato che si stava realizzando abusivamente un rilevato arginale, in prossimità della sponda sinistra orografica del fiume Volturno, della lunghezza totale di metri 960 circa, avente una sezione di forma trapezoidale con la larghezza media alla base di circa 8 metri, altezza media di circa 3 metri, per un volume complessivo di circa 12.500 mc, il cui corpo è stato realizzato con terreno vegetale frammisto a ghiaia di fiume.

Per realizzare l’importante opera era stata aperta anche abusivamente una cava di prestito interessante complessivamente una superficie di circa 40.000 metri quadrati, anch’essa ricavata in prossimità del fiume Volturno, con un’altezza di escavazione variabile da 0,20 mt. ad 1 metro circa.

Il legale rappresentante della società agricola committente le opere, G.V. di anni 57, è stato denunciato in stato di libertà, oltre che per i reati urbanistici-edilizi poiché per la sua realizzazione era necessario conseguire preliminarmente il Permesso a Costruire oltre che tutti i nulla osta delle Autorità preposte al plurimo regime vincolistico vigente sull’area, anche per il reato di deviazione di acque e di modificazione dello stato dei luoghi, per deturpamento e danneggiamento del paesaggio in una zona vincolata paesisticamente, nonché per le violazioni delle norme vigenti in materia di tutela idraulica.

L’opera idraulica posta in sequestro ricade peraltro nella Fascia A della zonizzazione del Piano Stralcio per assetto idrogeologico rischio idraulico-difesa alluvioni dell’Autorità di Bacino Fiumi Liri-Garigliano e Volturno e nella zonizzazione del Piano Stralcio Tutela Ambientale Progetto Conservazione zone umide area pilota Le Mortine sempre introdotto dall’Autorità di Bacino Fiumi Liri-Garigliano e Volturno, nonché ricade in un’area vincolata per la conservazione degli Habitat naturali delle Specie Animali e Vegetali di interesse Comunitario.

È da rimarcare che è stata richiesta l’urgente attivazione di tutti gli  Enti e le Pubbliche Amministrazioni aventi competenza per l’opera in questione, ai fini dell’urgente ripristino dello stato dei luoghi ante operam, in quanto le sue dimensioni lasciano presupporre che possa interferire con il regolare deflusso delle acque del Fiume Volturno in concomitanza di eventi di piena con conseguenti riverberi sulle portate dalle conseguenze allo stato non prevedibili, nonché potrebbe ostacolare la naturale e libera evoluzione morfologica “divagazione” dell’alveo del Fiume Volturno nella piana alluvionale di Mastrati, ed ancora perché non sono note le reali capacità statiche e di tenuta della stessa sotto l’effetto della spinta dell’acqua in concomitanza di un’ondata di piena.

La convalida del sequestro emessa dall’Autorità Giudiziaria è stata eseguita in data odierna.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETA’ – Regione Carabinieri Forestale Campania Gruppo di Caserta –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *