Esercito

VARDIREX 2018 (VARIOUS DISASTER RELIEF MANAGEMENT EXERCISE)

17 Ottobre 2018: FONTE – COMANDO TRUPPE ALPINE – Regione Veneto Scossa di terremoto nell’area di Verona. E’ lo scenario dell’esercitazione “Vardirex” (Various Disaster Relief Management Exercise), un’esercitazione di protezione civile che vedrà schierati sul campo, per la prima volta con questi assetti, circa 800 uomini espressione delle professionalità delle Forze Armate e dell’Associazione Nazionale […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: CONFERITE LE LAUREE A 32 MARESCIALLI E A 11 STUDENTI CIVILI DELLA SCUOLA SOTTUFFICIALI DI TARANTO

17 Ottobre 2018: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Il Magnifico Rettore dell’Università degli studi di Bari, prof. Antonio Felice Uricchio, e il contrammiraglio Lorenzo Rastelli, comandante della Scuola Sottufficiali di Taranto, consegnano l’attestato di laurea a uno dei 32 allievi marescialli che, assieme a 11 studenti civili, hanno completato questi giorni l’intenso […]

Leggi

Aeronautica Militare

AERONAUTICA: AL VIA “CIRCAETE 2018”, ESERCITAZIONE PER LA SICUREZZA DEI CIELI DEL MEDITERRANEO

17 Ottobre 2018: FONTE – AERONAUTICA MILITARE – Si simula una minaccia terroristica in volo, impegnate forze aeree dei Paesi aderenti all’ “Iniziativa 5+5” della Difesa, di cui nel 2018 cade anno di presidenza italiana. Al seguente link una selezione di immagini di repertorio sull’attività di Difesa Aerea: Un gruppo di terroristi a bordo di un […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

ZAGAROLO: IRRUZIONE IN UN CASOLARE DI CAMPAGNA, I CARABINIERI RITROVANO DIPINTI RUBATI DEL XVII SECOLO

17 Ottobre 2018: FONTE – LEGIONE CARABINIERI LAZIO – Compagnia di Palestrina – I Carabinieri della Stazione di Zagarolo, congiuntamente a personale della Sezione Antiquariato del Reparto Operativo Tutela Patrimonio Culturale di Roma, nei giorni scorsi, a seguito di alcuni accertamenti, hanno rinvenuto in un casolare abbandonato immerso in una fitta boscaglia di via Colle […]

Leggi

Polizia di Stato

FERRARA: AGGRESSIONE CON UN MACHETE, ALTRI 2 ARRESTI

17 Ottobre 2018: FONTE – POLIZIA DI STATO – Ci sono altri due arresti per il tentato omicidio di un giovane nigeriano avvenuto a Ferrara lo scorso 30 luglio. La Squadra mobile della città degli Estensi ha concluso l’indagine che ha coinvolto anche altri due connazionali del 26enne, arrestati un mese dopo la violenta aggressione. […]

Leggi

Guardia di Finanza

GDF NAPOLI: RECLUTAMENTO DI VFP4 NELLE FORZE ARMATE. ESEGUITE 15 ORDINANZE DI CUSTODIA CAUTELARE

17 Ottobre 2018: FONTE – Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE NAPOLI – GUARDIA DI FINANZA NAPOLI: SCOPERTO UN SISTEMA FRAUDOLENTO UTILIZZATO PER SUPERARE LA PROVA SCRITTA DEL CONCORSO PER IL RECLUTAMENTO DI VFP4 NELLE FORZE ARMATE. ESEGUITE ORDINANZE DI CUSTODIA CAUTELARE NEI CONFRONTI DI 15 SOGGETTI.   Nell’ambito di un’articolata indagine coordinata dalla Procura della […]

Leggi

Altre Istituzioni

MOSTRA DAL BISENZIO AL PIAVE. LA GRANDE GUERRA DI GIOVANNI CIPRIANI

16 Ottobre 2018: FONTE – Niccolò Lucarelli – Il 27 ottobre di cento anni fa, cadeva sul Piave il Sergente Maggiore Giovanni Cipriani, cittadino pratese e militare del Regio Esercito nel III Reggimento Fanteria, e decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare. Un secolo dopo, nell’ambito delle commemorazioni ufficiali della Grande Guerra, Asterisco Associazione […]

Leggi

MISSIONE IN ESTONIA: TERMINA L’IMPIEGO DELLA TFA 36° STORMO

MISSIONE IN ESTONIA: TERMINA L'IMPIEGO DELLA TFA 36° STORMO

03 Maggio 2018: FONTE – Stato Maggiore Difesa –

Conclusa la missione NATO in Estonia di enchanced Air Policing “Baltic Eagle”

Con una solenne cerimonia svolta nella base militare di Ämari, in Estonia, si è conclusa ufficialmente, dopo quattro mesi, la missione “Baltic Eagle”, che ha visto uomini e donne della Task Force Air (TFA) 36° Stormo  dell’Aeronautica Militare operare per garantire la difesa dello spazio aereo baltico, nell’ambito delle attività di Enhanced Air Policing della NATO.

A presenziare alla solenne cerimonia, che ha visto il contingente italiano, su velivoli Eurofighter Typhoon, passare il testimone al contingente dell’Aeronautica francese, su velivoli Mirage, il Ministro della Difesa dell’Estonia, Jüri Luik, oltre all’Ambasciatore Italiano in Estonia, Filippo Formica, all’Air Defence Commander francese, Generale Gal Zimmerman, ed al Brigadier General Dimopoulos in rappresentanza della NATO.

La Difesa italiana era rappresentata dal Generale D.A. Nicola Lanza de Cristoforis, Vice Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze, che, collegandosi alle parole espresse dal Ministro della Difesa Estone, ha ringraziato il personale della TFA per l’ottimo lavoro svolto, sottolineando il grande impegno dell’Italia a tutela della sicurezza dell’Alleanza e rimarcando l’elevato numero di attività addestrative multinazionali condotte durante tale periodo di impiego operativo. È stato dato giusto rilievo anche al fatto che per ben quattordici volte gli aerei italiani si sono levati in volo in modalità “scramble” per intercettare, identificare e accompagnare fuori dallo spazio aereo dell’Alleanza velivoli che impegnavano lo spazio aereo estone senza le necessarie autorizzazioni, ovvero senza seguire le previste procedure di identificazione.

Particolarmente significative, poi, le espressioni di ringraziamento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Estone, il Generale Riho Terras, che ha voluto sottolineare, oltre alle rilevanti capacità operative dimostrate dal contingente italiano, le numerose attività benefiche – in particolare, quelle svolte a favore di orfanotrofi – di cui i militari italiani si sono resi protagonisti.

Dal 9 gennaio scorso, a seguito del passaggio operativo con il contingente belga, per quattro mesi il distaccamento italiano ha assicurato l’integrità dello spazio aereo della NATO, rafforzando l’attività di sorveglianza dei cieli delle Repubbliche baltiche – EstoniaLituania Lettonia – che non possiedono sufficienti capacità e strutture per assicurarsi autonomamente una difesa aerea pienamente rispondente agli standard richiesti dall’Alleanza Atlantica.

Quattro i velivoli caccia Eurofighter e circa 110 gli uomini e le donne dell’Aeronautica Militare, insieme a due appartenenti all’Arma dei Carabinieri, rischierati presso l’unica base della Forza aerea Estone, l’aeroporto militare di Ämari, per garantire, quindi, le attività di Enhanced Air Policing della NATO. Non trascurabili le difficoltà affrontate, dovute principalmente al fatto di dover operare a così grande distanza dalla madrepatria e, soprattutto, alle condizioni climatiche proibitive per larga parte del periodo di impiego, con temperature sovente a 20 gradi sotto lo zero.

Ciononostante, la piena operatività dei caccia italiani è stata assicurata da un tasso di efficienza sempre prossimo al 100%, dimostrando la grande affidabilità del velivolo e la bontà della struttura logistica di mantenimento posta in essere.  

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETA’ – Stato Maggiore Difesa –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *