Esercito

COMPLETATO LO SCHIERAMENTO A PRESIDIO DELLA ZONA ROSSA DI PONTE MORANDI

17 Settembre 2018: FONTE – STATO MAGGIORE ESERCITO – Nella notte il passaggio di consegne tra la polizia di Stato e la polizia locale con gli alpini della “Taurinense”. L’Esercito ha concluso nella notte lo schieramento delle proprie unità a presidio della “zona rossa” circoscritta dopo crollo di ponte Morandi, assumendo il controllo dei varchi […]

Leggi

Marina Militare

AL VIA LA III EDIZIONE DELLA NAPLES SHIPPING WEEK

18 Settembre 2018: FONTE – NAPLES SHIPPING WEEK – Napoli 24-29 settembre 2018  Lunedì 24 settembre inaugura la III edizione della Naples Shipping Week, la settimana internazionale dedicata alla cultura e all’economia del mare organizzata da Propeller Club Port of Naples e Clickutility Team che animerà il capoluogo partenopeo fino al 29 settembre. Numerose le autorità […]

Leggi

Aeronautica Militare

VOLO SANITARIO URGENTE DA CATANIA A ROMA PER BIMBO DI DUE MESI IN PERICOLO DI VITA

17 Settembre 2018: FONTE – AERONAUTICA MILITARE – Il piccolo paziente è stato trasportato con un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo Un bambino di appena due mesi in imminente pericolo di vita è stato trasportato d’urgenza ieri mattina da Catania a Ciampino a bordo di un aereo Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare. […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

OSTIA - SMANTELLATA CENTRALE DI STOCCAGGIO DI DROGA

17 Settembre 2018: FONTE – Arma dei Carabinieri Comando Provinciale di Comando Provinciale di Roma – I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Ostia, coadiuvati dai colleghi della Stazione Carabinieri di Colonna, dopo giorni di servizi di appostamento ed osservazione, hanno individuato un appartamento sulla via Casilina, nel comune di Montecompatri (RM), dove un […]

Leggi

Polizia di Stato

BOLOGNA: DROGA DAL MAROCCO VIA MARE, 18 ARRESTI

18 Settembre 2018: FONTE- POLIZIA DI STATO – I componenti di un gruppo criminale specializzato nel traffico di droga sono stati arrestati, questa mattina, dalla Squadra mobile di Bologna. Diciotto persone sono state raggiunte da un’ordinanza di custodia cautelare nell’ambito di un’indagine nei confronti di 3 italiani, a capo del gruppo, che trafficavano hashish dal […]

Leggi

Guardia di Finanza

GDF PALERMO: OPERAZIONE “VALLEDORO”. SEQUESTRATI BENI PER OLTRE 5 MILIONI DI EURO

18 Settembre 2018: FONTE –  Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE PALERMO – GUARDIA DI FINANZA DI PALERMO: OPERAZIONE “VALLEDORO”. TRUFFA ALL’UE, ALLO STATO E ALLA REGIONE SICILIANA NEL SETTORE DELL’AGRICOLTURA. SEQUESTRATI BENI PER OLTRE 5 MILIONI DI EURO  I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Palermo, al termine di indagini coordinate dalla Procura della […]

Leggi

Altre Istituzioni

AL VIA LA III EDIZIONE DELLA NAPLES SHIPPING WEEK

18 Settembre 2018: FONTE – NAPLES SHIPPING WEEK – Napoli 24-29 settembre 2018  Lunedì 24 settembre inaugura la III edizione della Naples Shipping Week, la settimana internazionale dedicata alla cultura e all’economia del mare organizzata da Propeller Club Port of Naples e Clickutility Team che animerà il capoluogo partenopeo fino al 29 settembre. Numerose le autorità […]

Leggi

‘NDRANGHETA: ARRESTATO IL LATITANTE DI MARTE VINCENZO

‘NDRANGHETA: ARRESTATO IL LATITANTE DI MARTE VINCENZO

15 Aprile 2018: FONTE – Comando Generale Arma dei Carabinieri – PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI REGGIO CALABRIA Direzione Distrettuale Antimafia –

Nella tarda serata di ieri, in località Ponte Vecchio di Gioia Tauro (RC), militari del Gruppo di Gioia Tauro, del Nucleo Investigativo di Reggio Calabria e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, hanno individuato e tratto in arresto DI MARTE Vincenzo cl. 1981, personaggio di spicco della cosca “Pesce” operante nel territorio di Rosarno e Gioia Tauro, gravato da precedenti di polizia per reati in materia di sostanze stupefacenti.

L’uomo si era reso irreperibile dal giugno 2015, allorquando si era sottratto ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal locale ufficio GIP su richiesta di questa Procura Distrettuale, perché ritenuto responsabile di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti aggravato dalla transnazionalità della condotta e con la finalità di agevolare il rafforzamento economico delle cosche di ‘ndrangheta dei “Pesce” di Rosarno e degli “Alvaro” di Sinopoli (operazione “Santa Fé”).

Capi di accusa che lo scorso luglio hanno condotto alla sua condanna in primo grado a 14 anni di reclusione.

La transnazionalità dei traffici delittuosi a cui era dedito trova ulteriore conferma in un mandato di arresto europeo emesso nei suoi confronti dall’autorità giudiziaria spagnola per reati sugli stupefacenti.

DI MARTE è stato recentemente inserito nell’elenco dei latitanti pericolosi insieme ad Emanuele COSENTINO, latitante di Palmi arrestato in Germania lo scorso mese di marzo dai Carabinieri di Reggio Calabria.

L’esito positivo dell’operazione è stato favorito da una meticolosa e articolata attività d’indagine finalizzata alla sua cattura, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, originata nell’ottobre 2017 e supportata da ampia attività tecnica.

Gli investigatori del Gruppo di Gioia Tauro, con il costante supporto dei militari del Nucleo Investigativo di Reggio Calabria e dei Cacciatori di Calabria di Vibo Valentia, hanno sviluppato le prime informazioni e incessantemente monitorato lo stretto circuito relazionale dell’uomo, riuscendo ad individuare in contrada Morrone di Gioia Tauro, un’abitazione di su due livelli composta da tre unità abitative. Il DI MARTE è stato sorpreso all’interno dell’abitazione al piano terra dove aveva trovato rifugio da qualche giorno. Scovato, non ha opposto alcuna resistenza. Nella sua disponibilità i militari hanno rinvenuto documenti di identità falsi, oltre 12 mila euro in contanti, 1 tablet e diversi telefoni cellulari, il tutto sottoposto a sequestro. Nella circostanza sono state arrestate per favoreggiamento personale e condotte ai domiciliari altre quattro persone che risiedono nello stabile: si tratta di due coppie di coniugi che con la loro condotta avrebbero aiutato il latitante a sottrarsi alla cattura.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETA’ – Comando Generale Arma dei Carabinieri – PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI REGGIO CALABRIA Direzione Distrettuale Antimafia –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *