Esercito

CAMBIO AL RAGGRUPPAMENTO “PUGLIA”

14 Dicembre 2018: FONTE – 21°REGGIMENTO ARTIGLIERIA TERRESTRE “TRIESTE – Il Colonnello Giancarlo Recchioni cede il comando del Raggruppamento “Puglia” al Colonnello Vincenzo Tucci Foggia, 14 dicembre 2018 – In data odierna è avvenuto il cambio di comando del Raggruppamento “Puglia” nell’ Operazione Strade Sicure, tra il Colonnello Giancarlo Recchioni del 21° Reggimento artiglieria terrestre […]

Leggi

Marina Militare

CORDOGLIO DEL CAPO DI STATO MAGGIORE DELLA MARINA PER IL DECESSO DEL CAPITANO DI CORVETTA CARMINE SEMIOLI

14 Dicembre 2018: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Valter Girardelli, esprime il cordoglio suo personale e degli uomini e delle donne della Forza Armata per il decesso del capitano di corvetta Carmine Semioli, direttore di macchina del sommergibile Venuti, coinvolto durante […]

Leggi

Aeronautica Militare

DIFESA AEREA: SCRAMBLE PER DUE CACCIA EUROFIGHTER DELL'AERONAUTICA MILITARE

15 Dicembre 2018: FONTE – Aeronautica Militare – Il decollo immediato è stato richiesto dal centro operativo NATO di Torrejon per intercettare e controllare un vettore civile che aveva interrotto le comunicazioni radio. Nella mattinata di oggi, alle 10:25 circa, due caccia F-2000 Eurofighter dell’Aeronautica Militare, in servizio di allarme per la difesa dello spazio […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

ATESSA: ATTIVITA’ DI CONTROLLO STAORDINARIO DEL TERRITORIO

15 Dicembre 2018: FONTE – LEGIONE CARABINIERI “ABRUZZO E MOLISE” Comando Provinciale di Chieti – Dalla serata di ieri 14 dicembre 2018 fino alle prime ore del mattino di oggi 15 dicembre 2018, i Carabinieri della Compagnia di Atessa, nell’ambito di apposito servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno della guida in stato di […]

Leggi

Polizia di Stato

FIUMICINO, PRENDE I SOLDI E SCAPPA AL GATE

14 Dicembre 2018: FONTE – Polizia di Stato – Ha approfittato di un momento di distrazione del passeggero che stava facendo i controlli all’aeroporto di Fiumicino (Roma) per sottrargli due buste contenenti 3mila e 5mila euro. L’uomo è stato arrestato dalla Polizia di frontiera grazie anche alle telecamere di videosorveglianza che hanno permesso di incastrare l’uomo. I […]

Leggi

Guardia di Finanza

VASTA OPERAZIONE DI GUARDIA DI FINANZA E ISPETTORATO DEL LAVORO NEI LOCALI NOTTURNI DI OLBIA

13 Dicembre 2018: FONTE – GUARDIA DI FINANZA COMANDO PROVINCIALE SASSARI – ISPETTORATO DEL LAVORO SASSARI – SCOPERTI 31 LAVORATORI IN NERO E DENUCIATO UN IMPRENDITORE PER FAVOREGGIAMENTO DELL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA. DISPOSTA LA CHIUSURA DI DUE ATTIVITA’ IMPRENDITORIALI Nell’ambito dei controlli disposti dal Comando Provinciale di Sassari in sinergia con l’Ispettorato del Lavoro di Sassari e […]

Leggi

Altre Istituzioni

A NATALE SCEGLI “DONO RICERCA RIDONO LA VITA” E REGALA UN FUTURO AI BAMBINI MALATI

10 Dicembre 2018: FONTE – Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S. – Sostieni la campagna Patrocinata dallo Stato Maggiore della Difesa per l’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S. Scegli i doni solidali del bambino con l’imbuto!   Il Natale è più bello se si sceglie di regalare un futuro ai bambini […]

Leggi

MESSINA: LAVORI AUTOSTRADA SIRACUSA – GELA, SEI ARRESTI PER CORRUZIONE

MESSINA: LAVORI AUTOSTRADA SIRACUSA – GELA, SEI ARRESTI PER CORRUZIONE

13 Marzo 2018: FONTE – Polizia di Stato –

Sono accusati di corruzione, abuso d’ufficio e turbata libertà degli incanti, le sei persone arrestate questa mattina a conclusione delle indagini della Squadra Mobile di Messina.

L’indagine ha riguardato una vicenda di turbativa d’asta relativa alla gara d’appalto del Cas (Consorzio per le Autostrade Siciliane), pubblicata nel 2013, per l’affidamento dei lavori di costruzione del tronco dell’autostrada Siracusa – Gela per un valore di quasi 300 milioni di euro.

L’attività investigativa ha avuto inizio dopo l’affidamento dei lavori alla società vincitrice, a seguito del ricorso al TAR delle altre ditte che avevano partecipato al bando di gara.

L’indagine evidenziava anomalie sia nelle valutazioni per la determinazione dell’affidamento dell’appalto, sia per i condizionamenti esterni da parte dei vertici del CAS e di consulenti dell’impresa Condotte, collegati ad ambienti politici ed amministrativi della regione siciliana.

Dalle intercettazioni emergeva come alcuni consulenti, che avevano seguito le varie fasi della gara, ancor prima di ricevere qualsiasi formale incarico, erano stati premiati con un contratto assai remunerativo, per seguire anche le fasi successive, al fine di assicurare “una morbida gestione dell’appalto”.

Nell’indagine figurano anche altri 5 indagati.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETA’ – POLIZIA DI STATO –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *