Esercito

CAMBIO AL RAGGRUPPAMENTO “PUGLIA”

14 Dicembre 2018: FONTE – 21°REGGIMENTO ARTIGLIERIA TERRESTRE “TRIESTE – Il Colonnello Giancarlo Recchioni cede il comando del Raggruppamento “Puglia” al Colonnello Vincenzo Tucci Foggia, 14 dicembre 2018 – In data odierna è avvenuto il cambio di comando del Raggruppamento “Puglia” nell’ Operazione Strade Sicure, tra il Colonnello Giancarlo Recchioni del 21° Reggimento artiglieria terrestre […]

Leggi

Marina Militare

CORDOGLIO DEL CAPO DI STATO MAGGIORE DELLA MARINA PER IL DECESSO DEL CAPITANO DI CORVETTA CARMINE SEMIOLI

14 Dicembre 2018: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Valter Girardelli, esprime il cordoglio suo personale e degli uomini e delle donne della Forza Armata per il decesso del capitano di corvetta Carmine Semioli, direttore di macchina del sommergibile Venuti, coinvolto durante […]

Leggi

Aeronautica Militare

DIFESA AEREA: SCRAMBLE PER DUE CACCIA EUROFIGHTER DELL'AERONAUTICA MILITARE

15 Dicembre 2018: FONTE – Aeronautica Militare – Il decollo immediato è stato richiesto dal centro operativo NATO di Torrejon per intercettare e controllare un vettore civile che aveva interrotto le comunicazioni radio. Nella mattinata di oggi, alle 10:25 circa, due caccia F-2000 Eurofighter dell’Aeronautica Militare, in servizio di allarme per la difesa dello spazio […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

ATESSA: ATTIVITA’ DI CONTROLLO STAORDINARIO DEL TERRITORIO

15 Dicembre 2018: FONTE – LEGIONE CARABINIERI “ABRUZZO E MOLISE” Comando Provinciale di Chieti – Dalla serata di ieri 14 dicembre 2018 fino alle prime ore del mattino di oggi 15 dicembre 2018, i Carabinieri della Compagnia di Atessa, nell’ambito di apposito servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno della guida in stato di […]

Leggi

Polizia di Stato

FIUMICINO, PRENDE I SOLDI E SCAPPA AL GATE

14 Dicembre 2018: FONTE – Polizia di Stato – Ha approfittato di un momento di distrazione del passeggero che stava facendo i controlli all’aeroporto di Fiumicino (Roma) per sottrargli due buste contenenti 3mila e 5mila euro. L’uomo è stato arrestato dalla Polizia di frontiera grazie anche alle telecamere di videosorveglianza che hanno permesso di incastrare l’uomo. I […]

Leggi

Guardia di Finanza

VASTA OPERAZIONE DI GUARDIA DI FINANZA E ISPETTORATO DEL LAVORO NEI LOCALI NOTTURNI DI OLBIA

13 Dicembre 2018: FONTE – GUARDIA DI FINANZA COMANDO PROVINCIALE SASSARI – ISPETTORATO DEL LAVORO SASSARI – SCOPERTI 31 LAVORATORI IN NERO E DENUCIATO UN IMPRENDITORE PER FAVOREGGIAMENTO DELL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA. DISPOSTA LA CHIUSURA DI DUE ATTIVITA’ IMPRENDITORIALI Nell’ambito dei controlli disposti dal Comando Provinciale di Sassari in sinergia con l’Ispettorato del Lavoro di Sassari e […]

Leggi

Altre Istituzioni

A NATALE SCEGLI “DONO RICERCA RIDONO LA VITA” E REGALA UN FUTURO AI BAMBINI MALATI

10 Dicembre 2018: FONTE – Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S. – Sostieni la campagna Patrocinata dallo Stato Maggiore della Difesa per l’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S. Scegli i doni solidali del bambino con l’imbuto!   Il Natale è più bello se si sceglie di regalare un futuro ai bambini […]

Leggi

ROMA: IL COMANDO CARABINIERI TUTELA PATRIMONIO CULTURALE HA RECUPERATO 37 OPERE D’ARTE, ALCUNE DELLE QUALI RUBATE DA CHIESE DELLA PROVINCIA DE L’AQUILA

ROMA: IL COMANDO CARABINIERI TUTELA PATRIMONIO CULTURALE HA RECUPERATO 37 OPERE D’ARTE, ALCUNE DELLE QUALI RUBATE DA CHIESE DELLA PROVINCIA DE L’AQUILA

13 Marzo 2018: FONTE – Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale –

I Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Tutela Patrimonio Culturale (TPC) in esecuzione di un decreto di perquisizione e sequestro emesso dalla Procura della Repubblica di Salerno, che concordava con le risultanze investigative prodotte, hanno sequestrato 37 opere d’arte di epoca compresa tra il XVI e XX sec., tra cui spiccano per importanza 5 pale d’altare sottratte da due chiese della provincia de L’Aquila, chiuse al culto perché dichiarate inagibili a seguito del sisma del 2009 ed un dipinto attribuito al Maestro Guido Reni.

Il gruppo criminale, effettuava furti di pregevoli opere d’arte che poi andavano ad arricchire l’arredo di alcune ville di lusso della costiera amalfitana, accrescendo il loro fascino per i turisti stranieri, che ne beneficiavano nei loro soggiorni di vacanza.

L’operazione, avviata a settembre 2017, s’inquadra nel novero delle attività preventive e repressive attuate dal Comando TPC e, in particolare, in quelle info-operative svolte sul mercato clandestino di beni d’arte, che hanno permesso di acquisire elementi su imprenditori che avevano, nella loro disponibilità, numerosi beni di natura antiquariale di probabile provenienza furtiva. Gli ulteriori approfondimenti investigativi, coordinati della Procura della Repubblica di Salerno, hanno consentito di identificare sia personaggi dediti alla ricettazione di opere d’arte antica, sia collezionisti, pronti ad acquistare beni culturali senza verificarne, pur di ampliare la loro raccolta, la lecita provenienza. Le successive perquisizioni e la comparazione delle immagini dei beni rinvenuti con quelli censiti nella Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, gestita dal Comando TPC, hanno confermato la corrispondenza di 37 opere, permettendo di risalire a 16 furti perpetrati, negli ultimi 20 anni, in varie province italiane e di denunciare a piede libero 3 persone.

Questo importante recupero consentirà, a breve, di rendere nuovamente fruibile al pubblico opere d’arte di inestimabile valore storico, artistico e devozionale, tra cui si evidenziano, per importanza, le cinque pale d’altare risalenti al XVII-XVIII sec., sottratte in data antecedente al dicembre 2012, dalle Chiese di San Nicola a Capestrano (AQ) e San Giacomo Apostolo a Scoppito (AQ), due tavole del XVI sec., parte del polittico della Chiesa di “San Rocco” di Formia (LT) dell’artista Gerolamo Stabile e il dipinto, raffigurante Cristo che prega nell’orto attribuito al pittore bolognese Guido Reni, sottratto nell’agosto del 2012 a una famiglia nobiliare napoletana.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETA’ – Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *