Esercito

SCUOLA SOTTUFFICIALI IN ADDESTRAMENTO

19 Novembre 2018: FONTE – Stato Maggiore Esercito –  Conclusa l’esercitazione “Signa Inferre”. Settimana intensa per gli Allievi Marescialli del XXI Corso “Esempio” e per i Marescialli a nomina diretta con specializzazione “Sanità” impegnati nell’esercitazione “Signa Inferre”, ciclo di attività continuative, diurne e notturne fuori sede, condotte presso il Poligono di “Pian di Spille” (VT). […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: ONORI MILITARI AL SOTTOCAPO SILURISTA CARLO ACEFALO

20 Novembre 2018: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud –   A Savona la cerimonia solenne per il rientro delle marinaio caduto durante il Secondo Conflitto Mondiale Il 23 novembre alle ore 14.30 si svolgerà a Savona la cerimonia per rendere gli onori militari alle spoglie del sottocapo Carlo Acefalo, marinaio silurista deceduto a […]

Leggi

Aeronautica Militare

AERONAUTICA: CONCLUSO A KUWAIT CITY IL TOUR IN MEDIO ORIENTE DELLE FRECCE TRICOLORI E DEL REPARTO SPERIMENTALE VOLO

19 Novembre 2018: FONTE – AERONAUTICA MILITARE – Prima tappa in Qatar, poi Bahrain ed infine il Kuwait. Dieci giorni di in Medio Oriente per mostrare le capacità e le eccellenze aerospaziali del Made in Italy. A Kuwait City presente anche il Capo di Stato Maggiore AM, Gen. S.A. Alberto Rosso   Con la presentazione […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

A TORINO I CARABINIERI INCONTRANO LE SCUOLE: 1000 STUDENTI PRESENTI A “LA TUA ARMA PER LA SICUREZZA E L’AMBIENTE”

20 Novembre 2018: FONTE – Comando Generale Arma dei Carabinieri – Grande successo per la quinta tappa de “La tua Arma per la Sicurezza e l’Ambiente” che si è tenuta al Teatro Nuovo di Torino e ha visto il coinvolgimento di un migliaio di ragazzi provenienti dai licei torinesi. L’obiettivo del format è quello di sensibilizzare le nuove generazioni sul ruolo dell’Arma dei Carabinieri, attiva da sempre nella difesa del […]

Leggi

Polizia di Stato

AGRIGENTO: FERMATI FIANCHEGGIATORI DEL BOSS SUTERA

20 Novembre 2018: FONTE – POLIZIA DI STATO –   Si è chiusa l’indagine che nei giorni scorsi aveva portato in carcere il boss agrigentino Leo Sutera. Oggi sono stati arrestati, dagli uomini dello Sco e della squadra mobile di Agrigento,quattro fiancheggiatori del mafioso. In particolare i tre, con ruoli diversi, garantivano la sicurezza e la […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE BORDERLESS - SEQUESTRO PREVENTIVO DI BENI PER UN CONTROVALORE DI CIRCA 460MILA EURO

20 Novembre 2018: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale di Catania – All’esito di articolate indagini, su delega di questa Procura Distrettuale, i Finanzieri del Comando Provinciale di Catania e della Sezione Operativa Navale di Catania, unitamente al Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata (SCICO), hanno proceduto all’esecuzione di un decreto di sequestro preventivo d’urgenza […]

Leggi

Altre Istituzioni

ANCHE LE PENTOLE HANNO UN CUORE… D’ORO 2018

14 Novembre 2018: FONTE – FONDAZIONE OPERATION SMILE ITALIA ONLUS – BRIZZI COMUNICAZIONE S.R.L. –       Con una serata di gala a Palazzo Biandrà, sede milanese di Mediolanum, lunedì 12 novembre, è tornata la manifestazione benefica di Gloria Brolatti Anche le Pentole hanno un Cuore… d’oro 2018, che unisce il tema del cibo e […]

Leggi

INSEGUIMENTO CON ARRESTO SUL RACCORDO AUTOSTRADALE

INSEGUIMENTO CON ARRESTO SUL RACCORDO AUTOSTRADALE

13 Febbraio 2018: FONTE – Arma dei Carabinieri Comando Provinciale di Trieste –

Nei giorni scorsi, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Aurisina, al termine di un rocambolesco inseguimento, hanno arrestato un 38enne di nazionalità serba, per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione di autovettura.
L’auto, una Renault Megane rubata in provincia di Verona a fine Novembre 2017, era stata segnalata nei pressi di Monfalcone, in transito sul raccordo autostradale n.13 con direzione Trieste.
La pattuglia dei Carabinieri ha quindi raggiunto il raccordo per cercare di intercettare il mezzo rubato, riuscendo a individuarlo dopo qualche minuto. Gli occupanti della Megane, visti i Carabinieri, si sono immediatamente dati alla fuga. Ne è nato un inseguimento, terminato circa 3 km dopo l’ingresso di Prosecco, quando i malviventi, vista l’impossibilità di sottrarsi ai Carabinieri, hanno accostato l’auto sulla corsia di emergenza e si sono dati alla fuga scavalcando la recinzione dell’arteria stradale, dirigendosi all’interno della zona boschiva.
I Carabinieri, scesi dall’auto di servizio, si sono precipitati all’inseguimento a piedi. Un militare ha scavalcato la recinzione seguendo i fuggitivi nella boscaglia, mentre il collega li ha seguiti dalla carreggiata, per chiudere la via di fuga sul raccordo.
Quando il militare a diretto contatto con i malviventi è riuscito ad avvicinarsi, uno dei due, si è repentinamente voltato per affrontarlo, impugnando un oggetto metallico che, nell’oscurità, aveva le sembianze di un’arma. Il Carabiniere ha quindi estratto la pistola di ordinanza ed ha esploso un colpo in aria, per far desistere il malvivente. Il 38enne serbo, di fronte alla fermezza e reattività del Carabiniere, ha capito di non avere scampo e si è arreso. È stato bloccato e ammanettato.
Il secondo uomo è invece riuscito a far perdere le proprie tracce, nonostante le immediate ricerche condotte dai Carabinieri assieme a personale della Polizia Stradale di Trieste e della Polizia di Frontiera, intervenuto in supporto.
Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto al Coroneo, a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste.

TESTO DI PROPRIETA’ – Arma dei Carabinieri Comando Provinciale di Trieste – 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *