Esercito

ESERCITO: IMMEDIATAMENTE ORDINATO IL RITIRO DELLA LIBERATORIA

18 Ottobre 2018: FONTE – STATO MAGGIORE ESERCITO – In merito all’articolo pubblicato questa mattina su “Il Fatto Quotidiano”, relativo ad una dichiarazione liberatoria fatta firmare ai soldati della Brigata Garibaldi a premessa del loro impiego in Teatro Operativo, si precisa che si tratta di un’iniziativa impropria in quanto né lo Stato Maggiore dell’Esercito né […]

Leggi

Marina Militare

WEEKEND DI EVENTI E RICONOSCIMENTI PER LO SPORT DELLA MARINA

18 Ottobre 2018: FONTE – MARINA MILITARE – Dopo successi dell’estate, continuano le soddisfazioni per il Gruppo Sportivo della Marina Militare; quattro sono gli eventi da ricordare della scorsa settimana A Gioia Del Colle (BA) si è svolto il 51° Campionato del Mondo militare CISM di Tiro a Volo, nella specialità di skeet e fossa olimpica; la competizione ha visto […]

Leggi

Aeronautica Militare

AERONAUTICA: ULTIMO ATLANTIC TRASFERITO CON UN VOLO SPECIALE AL MUSEO STORICO DI VIGNA DI VALLE

18 Ottobre 2018: FONTE – AERONAUTICA MILITARE – Il trasferimento, da Pratica di Mare al lago di Bracciano, è stato effettuato in collaborazione con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco grazie ad uno speciale elicottero da trasporto ​E’ “atterrato” da pochi istanti sulle sponde del Lago di Bracciano, dove entrerà a far parte integrante […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

DROGA: CONTROLLI SERRATI NELLA CAPITALE PER CONTRASTARE I FENOMENI DI SPACCIO

18 Ottobre 2018: FONTE – ARMA DEI CARABINIERI COMANDO PROVINCIALE DI ROMA – Nelle ultime 24 ore, i Carabinieri della Compagnia di Roma Piazza Dante hanno proseguito la stretta contro lo spaccio di droga nelle piazze dello spaccio all’Esquilino, San Lorenzo e anche piazza Vittorio Emanuele II. In manette sono finiti 5 spacciatori, tutti stranieri, sorpresi […]

Leggi

Polizia di Stato

GDF MASSA CARRARA: DENUNCIATI 14 DIPENDENTI DELLA CTT: RUBAVANO GASOLIO E ATTREZZI DAL DEPOSITO

18 Ottobre 2018: FONTE –  Comando Provinciale Guardia di Finanza Massa Carrara – Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Massa Carrara e la Sezione Polizia Stradale della Polizia di Stato di Massa Carrara hanno avviato, alla fine dello scorso anno una complessa indagine di polizia giudiziaria. In tale ambito, è stato […]

Leggi

Guardia di Finanza

GDF TORINO: FALSO “MADE IN ITALY”, SEQUESTRO PER UN VALORE DI OLTRE 500.000 EURO

18 Ottobre 2018: FONTE –  GUARDIA DI FINANZA COMANDO PROVINCIALE TORINO – 15.000 articoli di maglieria falsi, migliaia di etichette ed imballi pronti per il confezionamento dei capi di abbigliamento, il tutto per un valore di oltre 500.000 euro. E’ il bilancio di un sequestro effettuato nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza di Torino […]

Leggi

Altre Istituzioni

MOSTRA DAL BISENZIO AL PIAVE. LA GRANDE GUERRA DI GIOVANNI CIPRIANI

16 Ottobre 2018: FONTE – Niccolò Lucarelli – Il 27 ottobre di cento anni fa, cadeva sul Piave il Sergente Maggiore Giovanni Cipriani, cittadino pratese e militare del Regio Esercito nel III Reggimento Fanteria, e decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare. Un secolo dopo, nell’ambito delle commemorazioni ufficiali della Grande Guerra, Asterisco Associazione […]

Leggi

MADRE E FIGLIO ARRESTATI PER TRUFFA

MADRE E FIGLIO ARRESTATI PER TRUFFA

06 Dicembre 2017: FONTE – Arma dei Carabinieri Comando Provinciale di Milano –

I Carabinieri della Stazione di Bareggio (MI), coadiuvati dai colleghi della Compagnia di Abbiategrasso (MI), hanno tratto in arresto due nomadi, madre e figlio, rispettivamente di 64 e 32 anni, già noti alla Giustizia, poiché ritenuti responsabile di truffa aggravata.

I militari sono entrati in azione quando una 70enne di Bareggio ha raccontato ai Carabinieri della locale Stazione che, all’inizio del mese di novembre, presso l’Ospedale di Magenta dove era ricoverato il marito, era stata avvicinata da una donna in vestaglia e pantofole presentatasi come una degente. Quest’ultima le aveva riferito di essere una veggente e di aver “sentito” che i problemi di salute del coniuge erano dovuti al malocchio, offrendosi al contempo di effettuare dietro pagamento alcuni riti per scongiurarne gli effetti. La vittima, preoccupata per le condizioni del marito, su esplicita richiesta telefonica della truffatrice, le aveva consegnato dapprima 3.000 euro in contanti, seguiti da altri 1.000. La 64enne, nei giorni scorsi, aveva nuovamente telefonato alla vittima, prospettando l’esecuzione di ulteriori riti particolarmente efficaci, a fronte del pagamento di altri 5.000 euro. La donna, insospettita dall’ulteriore richiesta, ha raccontato la storia al figlio, assieme al quale si è recata in caserma. I militari, dopo averne raccolto le dichiarazioni, nella mattinata di ieri la hanno accompagnata all’appuntamento, fissato presso il bar del nosocomio, bloccando la truffatrice, in vestaglia e pantofole, subito dopo la ricezione di una busta contenente il denaro richiesto. L’attività di controllo e osservazione discreta sul posto ha consentito ai Carabinieri di rintracciare presso la struttura anche il figlio, nella cui autovettura sono stati rinvenuti gli abiti e le scarpe che la madre aveva poco prima tolto per indossare il travestimento da degente.

Per gli arrestati, dopo la celebrazione del rito direttissimo tenutosi questa mattina, è stata disposta la custodia cautelare presso il carcere San Vittore, mentre proseguono gli accertamenti per verificare eventuali, ulteriori truffe consumate dai due nomadi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *