Esercito

PER L’ESERCITO 1000 ORE DI VOLO A ERBIL

23 Febbraio 2018: FONTE – Stato Maggiore Esercito – Prestigioso traguardo per l’Airmobile “Task Group Griffon” Nei giorni scorsi, dopo quasi due anni di impiego in Teatro operativo iracheno, gli UH90 dell’Esercito, dell’Airmobile Task Group (ATG) Griffon, impiegati nell’ambito all’Operazione “Inherent Resolve”, hanno superato le 1000 ore di volo operative in Iraq. Il Task Group […]

Leggi

Marina Militare

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO. 600 STUDENTI NELL'ARSENALE MILITARE DI TARANTO

23 Febbraio 2018: FONTE – Marina Militare –   L’Alternanza Scuola-Lavoro coinvolgerà numerosi tecnici e amministrativi in un impegno rilevante, dovendo combinare le normali attività dello Stabilimento con i corsi agli studenti   Nella mattinata del 20 febbraio 2018, presso la storica “Sala a tracciare” dell’Arsenale Militare Marittimo di Taranto, si è svolta la cerimonia d’apertura della […]

Leggi

Aeronautica Militare

AL VIA LA CAMPAGNA BLAZING SHIELD A CHINA LAKE

23 Febbraio 2018: FONTE – Aeronautica Militare – Eurofighter, Tornado e C-27J rischierati presso i poligoni di guerra elettronica della Naval Air Weapons Station (NAWS) di China Lake in California (USA) Il 20 febbraio è stata avviata ufficialmente presso la Naval Air Weapons Station (NAWS) China Lake la fase di volo della campagna Blazing Shield, una delle più complesse e […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

PROMETTEVA CURE MEDICHE IMMEDIATE ED ESENTI DA TICKET PER COLORO CHE ACQUISTAVANO I MEDICINALI NELLA FARMACIA DEL FIGLIO

24 Febbraio 2018: FONTE – LEGIONE CARABINIERI “ABRUZZO E MOLISE” Comando Provinciale di Chieti – Ortopedico sospeso dall’esercizio della sua professione. Farmaci scontati ma soprattutto cure mediche immediate ed esenti da ticket. Queste le lusinghe di un noto ortopedico ortonese di 68 anni per i suoi pazienti “fedeli” che avrebbero accettato di acquistare i medicinali […]

Leggi

Polizia di Stato

RAPINATORE SERIALE ARRESTATO GRAZIE A WHATSAPP

23 Febbraio 2018: FONTE – Polizia di Stato – Sono sempre più diffusi i gruppi su Whatsapp, soprattutto quelli di lavoro, nei quali i colleghi comunicano e si scambiano informazioni relative alla loro occupazione. Anche i poliziotti che svolgono il controllo del territorio a Pescara utilizzano lo stesso sistema, e proprio grazie a questo, sono riusciti a […]

Leggi

Guardia di Finanza

GUARDIA DI FINANZA REGGIO CALABRIA: SEQUESTRO DI KG 74 DI COCAINA PURISSIMA AL PORTO DI GIOIA TAURO

24 Febbraio 2018: FONTE- Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria Direzione Distrettuale Antimafia – Gli uomini del Comando Provinciale di Reggio Calabria, unitamente a funzionari dell’Agenzia delle Dogane – Ufficio Antifrode di Gioia Tauro, con il coordinamento della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia – hanno individuato e sequestrato questa settimana […]

Leggi

Altre Istituzioni

SERATA SOTTO LE STELLE

12 Gennaio 2018: FONTE – Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Leonardo da VINCI” di Martina Franca – “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, il verso con il quale si chiude la cantica dell’Inferno di Dante, può essere assunto a corollario della suggestiva e partecipata “SERATA SOTTO LE STELLE”, organizzata dall’Istituto “Leonardo da Vinci”, nell’ambito delle […]

Leggi

ANCONA: “TI MANGERÒ IL CUORE” ARRESTATO UN STALKER GIÀ CONDANNATO PER OMICIDIO

ANCONA: “TI MANGERÒ IL CUORE” ARRESTATO UN STALKER GIÀ CONDANNATO PER OMICIDIO

13 Novembre 2017: FONTE – Polizia di Stato –

Ancora violenza su di una donna, ancora un uomo che rifiuta la fine di una relazione sentimentale.

Il teatro di questa vicenda è Ancona dove la vittima vive con i suoi familiari e dove la breve relazione si è consumata. L’uomo, un pregiudicato di 42 anni, non aveva accettato la fine della relazione e per un anno aveva tempestato la sua ex di telefonate, messaggi minacciosi, insulti sui social network; l’uomo era anche passato alle vie di fatto danneggiando due veicoli di famiglia.

A preoccupare gli investigatori della Mobile di Ancona, che avevano ottenuto una custodia cautelare agli arresti domiciliari, erano i precedenti dell’uomo che, nel 2002, aveva ucciso la giovane moglie strangolandola. Per questo reato l’assassino era stato condannato a 16 anni poi ridotti. Nel 2015 lo stalker era stato denunciato per porto abusivo di armi.

Nel frattempo l’uomo era riuscito a far mitigare la misura cautelare degli arresti domiciliari ottenendo un più generico divieto di avvicinamento alla persona offesa; a fronte di tale beneficio le minacce dello stalker continuavano in un truce crescendo che lo inducevano a descrivere morti orribili nelle sue missive.

Frasi come “ti mangerò il cuore” oppure “ti do fuoco alla macchina con te dentro” o ancora “ti taglio la testa e la conservo nella formalina” assumevano un sinistro significato alla luce dei precedenti dell’uomo.

Alla fine i poliziotti sono riusciti ad ottenere un provvedimento di custodia cautelare in carcere che gli agenti hanno eseguito al ritorno dell’uomo da un week end in Germania in compagnia di un gruppo di biker.

E che l’azione si sia dimostrata provvidenziale lo testimoniano anche le perquisizioni effettuate nei luoghi frequentati dall’uomo 19 coltelli e due carabine ad aria compressa con le quali l’uomo si allenava, sono stati sequestrati dagli investigatori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *