Esercito

LA SOLIDARIETÀ DELLA SARDEGNA ARRIVA IN AFGHANISTAN

19 Gennaio 2018: FONTE – TAAC WEST HQ – Il contingente italiano del Train Advise Assist Command West (TAAC W) ha effettuato alcune donazioni a favore di un quartiere povero di Herat e del villaggio di Murghab, nell’ambito dei progetti di cooperazione civile e militare. I beni di prima necessità consegnati agli elder – gli […]

Leggi

Marina Militare

PUBBLICATO IL CONCORSO NAZIONALE A PREMI PER TESI DI LAUREA "LA MARINA MILITARE ITALIANA NELLA STORIA CONTEMPORANEA”

19 Gennaio 2018: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Aperta la partecipazione al concorso fino al 30 giugno 2018 per tutti gli studenti universitari. Lo Stato Maggiore della Marina Militare ha bandito un concorso a premi per Tesi di Laurea sul tema “La Marina Militare nella storia contemporanea”, con partecipazione aperta fino al […]

Leggi

Aeronautica Militare

L'AERONAUTICA MILITARE OSPITE AL "DE PINEDO"

19 Gennaio 2018: FONTE – Aeronautica Militare – Gli incontri, i primi di una serie presso l’Istituto scolastico, si sono svolti nelle giornate di lunedì 15 e martedì 16 gennaio Aula gremita, forte entusiasmo e attiva partecipazione da parte degli studenti delle terze classi dell’Istituto d’Istruzione Superiore Aeronautico “De Pinedo – Colonna” di Roma che, […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

TESTIMONI DI CIVILTÀ - L’ART. 9 DELLA COSTITUZIONE. LA TUTELA DEL PATRIMONIO CULTURALE DELLA NAZIONE

19 Gennaio 2018: FONTE – Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale – Martedì 23 gennaio 2018, alle ore 16:00, a Roma, presso la “Sala della Lupa” di Palazzo Montecitorio, verrà inaugurerà la mostra dal titolo “TESTIMONI DI CIVILTÀ – L’art. 9 della Costituzione. La tutela del patrimonio culturale della Nazione”, promossa con il sostegno della Camera […]

Leggi

Polizia di Stato

FAKE NEWS: DA OGGI PUOI SEGNALARLE ALLA POLIZIA

19 Gennaio 2018: FONTE – Polizia di Stato – È riservato solo a chi è in grado di smentire una fake news con una segnalazione istantanea: si tratta del nuovo servizio dalla Polizia postale che ha lanciato il progetto “Red button”. La novità è stata presentata oggi a Roma al Polo tuscolano della Polizia di Stato alla […]

Leggi

Guardia di Finanza

GDF L'AQUILA: COMMEMORAZIONE TRAGEDIA DI RIGOPIANO (PE)

19 Gennaio 2018: FONTE – Scuola Ispettori e Sovrintendenti Comando Regionale Abruzzo – Primo anniversario dei tragici eventi calamitosi accaduti in Abruzzo nel gennaio 2017 e, in particolare, a Rigopiano (PE) ove persero la vita 29 persone ospiti di un albergo. Visita del Comandante Generale della Guardia di Finanza all’Aquila per ricordare le vittime e […]

Leggi

Altre Istituzioni

SERATA SOTTO LE STELLE

12 Gennaio 2018: FONTE – Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Leonardo da VINCI” di Martina Franca – “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, il verso con il quale si chiude la cantica dell’Inferno di Dante, può essere assunto a corollario della suggestiva e partecipata “SERATA SOTTO LE STELLE”, organizzata dall’Istituto “Leonardo da Vinci”, nell’ambito delle […]

Leggi

OPERAZIONE ATALANTA: NON È RARO, MUOVENDOSI PER LE STRADE DI GIBUTI IN UNIFORME ITALIANA, SENTIRE “VIVA L’ITALIA”

OPERAZIONE ATALANTA: NON È RARO, MUOVENDOSI PER LE STRADE DI GIBUTI IN UNIFORME ITALIANA, SENTIRE “VIVA L’ITALIA”

11 Ottobre 2017: FONTE – Stato Maggiore Difesa –

La scorsa settimana, durante la sosta logistica nel porto di Gibuti, l’equipaggio della Fregata italiana Virginio Fasan, Unità di Bandiera dell’Operazione antipirateria Atalanta, sotto il comando italiano dell’Ammiraglio Fabio Gregori, ha effettuato diverse attività in supporto alla popolazione locale presso alcuni istituti di assistenza sociale e d’istruzione della città.

In particolare, una rappresentanza dell’equipaggio italiano, insieme ad alcuni militari in servizio presso la Base Militare Italiana di Supporto (BMIS) di Gibuti, si è recata in visita in alcuni dei luoghi più bisognosi della città come il centro assistenziale “Centre de Protection des Enfants” e l’Orfanotrofio Nazionale di Daryel per donare generi alimentari di prima necessità tra cui riso, olio e farina.

L’equipaggio di Nave Fasan ha poi effettuato una visita alla scuola materna “Notre Dame de Boulaos” dove è stato accolto in festa dai bambini, consegnando materiale scolastico quali quaderni, penne e altre utilità per i piccoli studenti. Il gruppo di bambini sordomuti della scuola ha potuto trascorrere qualche ora a bordo della Nave dove, con grande interesse, ha potuto visitare i locali operativi tra cui la plancia e l’hangar.

L’obiettivo delle attività di CIMIC, che i nostri militari mettono in pratica nei luoghi in cui sono chiamati ad operare, è quello di supportare gli abitanti dei luoghi meno agiati favorendo, come attività di cornice, un sostegno mirato a soddisfare le esigenze primarie della popolazione.

Un esempio concreto di ciò, sono quei progetti che i militari italiani attuano, come nel caso di Gibuti, per supportare le strutture assistenziali e dell’istruzione tramite la consegna di beni di prima necessità quali cibo e libri.

Questi aspetti di CIMIC, rappresentando un concreto aiuto allo sviluppo della società locale, consentono al personale delle forze armate italiane di stringere solidi legami di integrazione e collaborazione con le istituzioni locali, favorendo l’accettazione della presenza delle stesse e ponendo le basi per un intervento costruttivo. Non è raro, muovendosi per Gibuti in uniforme italiana, sentire “Viva l’Italia”.

Nave Fasan, comandata dal Capitano di Fregata Sebastiano Rossitto, da oltre due mesi impegnata nel contrasto alla pirateria nell’area del Corno d’Africa (Golfo di Aden e bacino Somalo), il 5 ottobre ha ripreso il mare per continuare nella sua missione di assicurare la libertà di navigazione del traffico mercantile, nonché la protezione delle unità che trasportano gli aiuti umanitari del World Food Programme (WFP) in quest’area che, oggigiorno, risulta essere crocevia delle più importanti rotte commerciali e di transito.

FOTOGRAFIE DI PROPRIETA’ – STATO MAGGIORE DIFESA –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *