Esercito

L'ESERCITO PER LA SICUREZZA STRADALE

23 Aprile 2018: FONTE – Stato Maggiore Esercito – Con il Convegno dal titolo “La sicurezza stradale…un impegno di tutti”, si è conclusa la 6^ edizione del progetto “Sii saggio, guida sicuro”. Nei giorni scorsi presso la Sala Polifunzionale di Palazzo “Salerno” sede del Comando Forze Operative Sud, si è tenuto il Convegno dal titolo “La […]

Leggi

Marina Militare

NAVE ORIONE, DOPPIA MISSIONE: ANTI-INQUINAMENTO E VIGILANZA PESCA

23 Aprile 2018: FONTE – Marina Militare – Prima di raggiungere le flotte dei pescherecci nello Stretto di Sicilia, il pattugliatore della Marina ha effettuato sorveglianza anti-inquinamento nei pressi degli impianti offshore per la ricerca di idrocarburi Dopo aver sostituito nave Sirio, il pattugliatore Orione della Marina militare ha lasciato la base di Augusta (SR) […]

Leggi

Aeronautica Militare

GLI ALLIEVI DEL CORSO VULCANO V GIURANO FEDELTA’ ALLA PATRIA

19 Aprile 2018: FONTE -Raffaele Fusilli/Stella d’Italia News Presente il Ministro della Difesa, Roberta Pinotti Testo e foto Aeronautica Militare La solenne cerimonia si è svolta sul Piazzale delle Medaglie d’Oro, alla presenza del Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, e di numerose […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

SORPRESO A RUBARE IN UN GARAGE, SPRUZZA SPRAY AL PEPERONCINO PER SCAPPARE

23 Aprile 2018: FONTE – Arma dei Carabinieri Comando Provinciale di Roma –  Si è introdotto furtivamente in un garage privato per rubare e una volta scoperto dalla proprietaria e da una vicina di casa, ha spruzzato nei loro occhi dello spray al peperoncino per scappare. La sua fuga però è durata poco perché i Carabinieri della […]

Leggi

Polizia di Stato

BULLISMO: MINACCE AL PROFESSORE, DENUNCIATI 6 STUDENTI

21 Aprile 2018: FONTE – Polizia di Stato – Sono stati denunciati dagli uomini della Squadra mobile di Lucca per essere responsabili della condotta violenta e derisoria avvenuta qualche giorno fa nei confronti del proprio insegnante d’italiano all’interno dell’aula di un Istituto tecnico della città. Si tratta di 6 studenti minorenni, tra questi anche i […]

Leggi

Guardia di Finanza

GDF MACERATA: DENUNCIATI 53 DIRIGENTI DELLA REGIONE MARCHE PER ABUSO D’UFFICIO

23 Aprile 2018: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Macerata – GUARDIA DI FINANZA MACERATA: DENUNCIATI 53 DIRIGENTI DELLA REGIONE MARCHE PER ABUSO D’UFFICIO, PER AVER PROCEDUTO ALL’INDEBITA ASSUNZIONE, A TEMPO INDETERMINATO E SENZA CONCORSO, DI CENTINAIA DI LAVORATORI. Operazione del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Macerata a tutela della Spesa Pubblica: denunciati […]

Leggi

Altre Istituzioni

“LUOGHI PER LA MEMORIA 2018”

24 Aprile 2018: FONTE – Raffaele Fusilli/Stella d’Italia News Testo e foto Raffaele Fusilli Tra venerdì 20 e domenica 22 aprile nel comune di Bellizzi (SA), organizzato dall’associazione “Amici del Tricolore” in collaborazione con l’amministrazione comunale e l’Istituto Comprensivo Statale, si è svolto l’evento “Luoghi per la memoria”, una rievocazione storica inerente i due conflitti […]

Leggi

Commemorare o Pianificare il meticciato?

Commemorare o Pianificare il meticciato?

04 Ottobre 2017: FONTE -Unione Stella d’Italia-

Ieri ho assistito in televisione allo stucchevole spettacolo delle commemorazioni delle tragiche morti di immigranti illegali che cercavano di raggiungere le nostre coste. Perché stucchevoli e perché tragiche?

Tragiche indubbiamente perché parliamo di morti violente, di annegamenti, soffocamenti, di sofferenze inaudite che una massa di poveracci affronta incoscientemente, irretiti da una propaganda che insiste sul punto che dopo quella traversata pericolosa ogni problema della vita sarà magicamente risolto e si potrà vivere nell’abbondanza e fare tutto ciò che si vuole indisturbati.

Stucchevole perché la parata di personaggi politici di dubbia spontaneità e moralità e di sicura inutilità ha mostrato il volto falso del buonismo catto-comunista italiano che da una parte incentiva la massa di cui sopra a venire promettendo case e lavoro quando non riesce a garantire niente di simile ai cittadini italiani e dall’altra lucra sia in termini politici che in termini economici su questo spostamento di popoli.

Chiarisco cosa ho scritto anche se mi sembra molto chiaro: in termini politici questa carità pelosa mira a ottenere il consenso del popolo del mulino bianco del variegato mondo radical chic e addirittura, tramite il vergognoso espediente dello Ius Soli vorrebbe garantirsi i voti degli immigrati illegali e delle loro famiglie.

In termini economici i vantaggi sono molteplici e vale la pena di indicarne qualcuno: il vantaggio più elementare è quello di dirottare le scarse risorse economiche di uno stato in rovina economica alle numerose organizzazioni “umanitarie” che gestiscono il vitto e alloggio agli illegali consentendo loro, in moltissimi e acclarati casi, di lucrare su quanto lo stato concede loro e su quanto effettivamente spendono. Guarda caso queste associazioni o sono emanazione delle varie sinistre o sono cattoliche per la massima parte.

Altro vantaggio economico è quello di inserire nel mondo del lavoro, che si strappa i capelli da sempre lamentandosi del costo del lavoro in Italia benché gli stipendi siano i più bassi d’Europa, una massa di disperati senza tutele e senza regole disposti a lavorare con stipendi da fame. Vantaggio a brevissimo termine perché gli immigranti illegali si sono dimostrati, giustamente, abilissimi a denunciare abusi e a coalizzarsi per protestare in maniera progressivamente sempre più vivace contro il presunto, o reale, razzismo di chi li ha incautamente accolti in casa propria.

E parlando di vantaggi economici come non citare gli investimenti provenienti dal mondo arabo interessato alla islamizzazione dell’Europa e che non lesina acquisti e pagamenti di prebende finalizzati alla libera costruzione di moschee e scuole coraniche dove i musulmani residenti in Italia verranno opportunamente indottrinati perché non abbassino la guardia contro i lassisti modi di vita occidentali e rimangano incrollabilmente fedeli al corano e alla sharia.

Esiste poi un altro set di vantaggi che esula dalla limitata portata dei cervelli degli uomini politici nostrani che in questo fanno solo la pertinente parte degli “utili idioti” del mondialismo e qui parlo del meticciato. Il tanto invocato melting pot che, tra l’altro, non si è mai realizzato in nessun luogo e in nessuna era storica.

Un popolo meticcio, senza radici, tradizioni o orgoglio è semplicemente più facile da governare e meno disposto a far valere ragioni di diritto e di civiltà. basterà dargli da mangiare e assicurargli qualche innocui divertimento e quel popolo lavorerà senza tante storie, non protesterà per diritti negati, non si appellerà a una memoria storica di conquiste sociali.

Ecco perché le “celebrazioni” delle tragedie del mare mi hanno dato un senso di tristezza e nausea ed ecco perché ritengo assolutamente doveroso operare democraticamente perché chiunque appoggi il forzoso e forzato meticciato venga allontanato da posizioni di potere.

Andrea Marrone

Una risposta a Commemorare o Pianificare il meticciato?

  • Articolo da condividere parola per parola con la sola aggiunta, a mio parere, di dubbia onestà verso il popolo italiano, oltre alle citate dubbia spontaneità e moralità dei nostri politici alla tragica parata.
    .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *