Esercito

INAUGURATO L'ANNO ACCADEMICO PER GLI ISTITUTI DI FORMAZIONE DELL’ESERCITO ITALIANO

24 Novembre 2017: FONTE – Stato Maggiore Esercito – Con il rintocco della “Campana del Dovere” ha preso il via il nuovo Anno Accademico per tutti gli istituti di formazione dell’Esercito Italiano Al rintocco della “Campana del Dovere” ha preso il via ufficialmente l’Anno Accademico 2017/2018 per tutti gli istituti di formazione dell’Esercito Italiano. La […]

Leggi

Marina Militare

LA MARINA MILITARE A SOSTEGNO DELLA “GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE”

24 Novembre 2017: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Il 25 novembre, in tutta Italia, Palazzi storici e installazioni della Marina Militare saranno illuminati di arancione. Sabato 25 novembre 2017, a similitudine di altri edifici storici di pregio delle più importanti città del mondo, la Marina Militare illuminerà in notturna di luce arancione, […]

Leggi

Aeronautica Militare

LAVORO DI SQUADRA AL SERVIZIO DEL PAESE

24 Novembre 2017: FONTE – Aeronautica Militare – Un’equipe medica è stata trasportata nella notte a bordo di un Falcon 50 da Pisa ad Alghero Nella notte di giovedì 23 novembre, un Falcon 50 del 31° Stormo di Ciampino ha trasportato una equipe medica da Pisa ad Alghero al fine di poter raggiungere l’ospedale di […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

SIGLATO PROTOCOLLO DI INTESA TRA L’ARMA DEI CARABINIERI E L’ASSOCIAZIONE ITALIANA PROFESSIONISTI SECURITY AZIENDALE

24 Novembre 2017: FONTE – Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri – In Mattinata, presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, il Comandante Generale Tullio Del Sette e il Presidente di AIPSA Mauro Masic hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa finalizzato a sviluppare rapporti di collaborazione tra le due organizzazioni. Le aree prevalenti di collaborazione riguarderanno: – […]

Leggi

Polizia di Stato

BENEVENTO: LATITANTE CATTURATO IN CROAZIA

24 Novembre 2017: FONTE – Polizia di Stato – È stato arrestato in Croazia dopo un breve periodo di latitanza il 35enne beneventano accusato di aver assassinato, nel 2013, un imprenditore sannita per ragioni economiche. L’uomo nell’approssimarsi della sentenza di condanna di primo grado a 24 anni di reclusione per omicidio volontario, il 31 ottobre […]

Leggi

Guardia di Finanza

GDF: INAUGURATO L’ANNO DI STUDI 2017/2018 DELLA GUARDIA DI FINANZA

21 Novembre 2017: FONTE – Comando Generale della Guardia di Finanza – INAUGURATO A ROMA, ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, L’ANNO DI STUDI 2017/2018 DELLA GUARDIA DI FINANZA. PRESENTATA DAL GENERALE TOSCHI L’EDIZIONE 2018 DEL CALENDARIO STORICO DEL CORPO INCENTRATO SULLA FORMAZIONE DELLE SUE DONNE E UOMINI. TRA LE NOVITÀ, LA DIZIONE […]

Leggi

Altre Istituzioni

XXX RADUNO NAZIONALE DEGLI ARTIGLIERI D'ITALIA - MONTEBELLUNA, 21-24 GIUGNO 2018

22 Novembre 2017: FONTE –  Associazione Nazionale Artiglieri d’Italia – MONTEBELLUNA (Treviso) – Cento anni fa, con il ricongiungimento del Friuli Venezia Giulia e del Trentino, giungeva a compimento l’Unità d’Italia. Un unità ottenuta al prezzo di sacrificio inenarrabile sostenuto sia dai circa due milioni di soldati che combatterono nelle trincee della frontiera orientale dalle […]

Leggi

FANO (PU): I CARABINIERI DELLA RADIOMOBILE HANNO ARRESTATO UN 28ENNE PAKISTANO SORPRESO CON 1 ETTO DI MARJUANA

FANO (PU): I CARABINIERI DELLA RADIOMOBILE HANNO ARRESTATO UN 28ENNE PAKISTANO SORPRESO CON 1 ETTO DI MARJUANA

13 Settembre 2017: FONTE – Legione Carabinieri “Marche” Compagnia di Fano –

Vittima della truffa del pacco. Credeva di aver acquistato 600 grammi di marjuana ma erano panini

I Carabinieri della radiomobile di Fano hanno tratto in arresto B.L. 28enne pakistano sorpreso con 1 etto di marjuana.

Il pusher era partito da Arezzo per rifornirsi di erba. Aveva un connazionale di riferimento ad Ancona il quale lo aveva messo in contatto con un marocchino che si “muoveva” nei dintorni della stazione ferroviaria.

Dopo una serrata trattativa erano giunti ad un accordo: 600 grammi di marijuana in cambio di 640 euro, ovviamente in contanti.

Conclusa la trattiva il pakistano era risalito sul treno in direzione Bologna per poi ridiscendere in direzione Arezzo. Durante il viaggio, però, incappa in un controllore che in assenza del biglietto lo fa scendere alla stazione di Fano.  L’uomo, a quel punto, in attesa del prossimo treno ha iniziato a bighellonare nei pressi della stazione ignaro del fatto che il luogo venga costantemente presidiato dalle forze di polizia. Difatti dopo poco ha catturato l’attenzione dei militari della radiomobile di Fano che lo hanno avvicinato. Il pakistano ha gettato lo zaino che aveva indosso e si è dato alla fuga. Uno dei militari ha recuperato subito la sacca e l’altro, dopo una breve rincorsa, ha placcato lo straniero ed a fatica è riuscito a mettergli le manette. Nelle fasi concitate dell’arresto è intervenuta a supporto dei carabinieri una pattuglia del locale commissariato grazie al pronto e stretto coordinamento delle centrali operative delle due forze di polizia.

Dallo zaino spunterà fuori un involucro perfettamente imballato del peso di circa 500 grammi che, da un primo saggio risultava contenere marjuana.

Condotto in caserma, dopo le formalità di rito, l’involucro è stato completamente aperto per effettuare le analisi ed il campionamento dello stupefacente.

A quel punto la sorpresa: dietro una coltre di marjuana si celava un involucro interno contenente 4 panini secchi. In pratica il marocchino aveva messo in atto la classica “truffa del pacco” alla Totò e Peppino.

Capito l’inganno il pakistano ricostruiva minuziosamente i contatti ed il percorso chiarendo perfettamente tutti i contorni della vicenda.

Tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale, veniva trattenuto nelle celle di sicurezza. Il giorno successivo il giudice ha convalidato l’arresto e condannato l’uomo con rito direttissimo a 5 mesi e 10 giorni di carcere liberandolo immediatamente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *