Esercito

PER L’ESERCITO 1000 ORE DI VOLO A ERBIL

23 Febbraio 2018: FONTE – Stato Maggiore Esercito – Prestigioso traguardo per l’Airmobile “Task Group Griffon” Nei giorni scorsi, dopo quasi due anni di impiego in Teatro operativo iracheno, gli UH90 dell’Esercito, dell’Airmobile Task Group (ATG) Griffon, impiegati nell’ambito all’Operazione “Inherent Resolve”, hanno superato le 1000 ore di volo operative in Iraq. Il Task Group […]

Leggi

Marina Militare

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO. 600 STUDENTI NELL'ARSENALE MILITARE DI TARANTO

23 Febbraio 2018: FONTE – Marina Militare –   L’Alternanza Scuola-Lavoro coinvolgerà numerosi tecnici e amministrativi in un impegno rilevante, dovendo combinare le normali attività dello Stabilimento con i corsi agli studenti   Nella mattinata del 20 febbraio 2018, presso la storica “Sala a tracciare” dell’Arsenale Militare Marittimo di Taranto, si è svolta la cerimonia d’apertura della […]

Leggi

Aeronautica Militare

AL VIA LA CAMPAGNA BLAZING SHIELD A CHINA LAKE

23 Febbraio 2018: FONTE – Aeronautica Militare – Eurofighter, Tornado e C-27J rischierati presso i poligoni di guerra elettronica della Naval Air Weapons Station (NAWS) di China Lake in California (USA) Il 20 febbraio è stata avviata ufficialmente presso la Naval Air Weapons Station (NAWS) China Lake la fase di volo della campagna Blazing Shield, una delle più complesse e […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

PROMETTEVA CURE MEDICHE IMMEDIATE ED ESENTI DA TICKET PER COLORO CHE ACQUISTAVANO I MEDICINALI NELLA FARMACIA DEL FIGLIO

24 Febbraio 2018: FONTE – LEGIONE CARABINIERI “ABRUZZO E MOLISE” Comando Provinciale di Chieti – Ortopedico sospeso dall’esercizio della sua professione. Farmaci scontati ma soprattutto cure mediche immediate ed esenti da ticket. Queste le lusinghe di un noto ortopedico ortonese di 68 anni per i suoi pazienti “fedeli” che avrebbero accettato di acquistare i medicinali […]

Leggi

Polizia di Stato

RAPINATORE SERIALE ARRESTATO GRAZIE A WHATSAPP

23 Febbraio 2018: FONTE – Polizia di Stato – Sono sempre più diffusi i gruppi su Whatsapp, soprattutto quelli di lavoro, nei quali i colleghi comunicano e si scambiano informazioni relative alla loro occupazione. Anche i poliziotti che svolgono il controllo del territorio a Pescara utilizzano lo stesso sistema, e proprio grazie a questo, sono riusciti a […]

Leggi

Guardia di Finanza

GUARDIA DI FINANZA REGGIO CALABRIA: SEQUESTRO DI KG 74 DI COCAINA PURISSIMA AL PORTO DI GIOIA TAURO

24 Febbraio 2018: FONTE- Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria Direzione Distrettuale Antimafia – Gli uomini del Comando Provinciale di Reggio Calabria, unitamente a funzionari dell’Agenzia delle Dogane – Ufficio Antifrode di Gioia Tauro, con il coordinamento della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia – hanno individuato e sequestrato questa settimana […]

Leggi

Altre Istituzioni

SERATA SOTTO LE STELLE

12 Gennaio 2018: FONTE – Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Leonardo da VINCI” di Martina Franca – “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, il verso con il quale si chiude la cantica dell’Inferno di Dante, può essere assunto a corollario della suggestiva e partecipata “SERATA SOTTO LE STELLE”, organizzata dall’Istituto “Leonardo da Vinci”, nell’ambito delle […]

Leggi

NAVE FASAN CONDUCE ATTIVITÀ ADDESTRATIVA IN FAVORE DELLA POLIZIA SOMALA ED INCONTRA I MILITARI ITALIANI DEL COMANDO EUTM-SOMALIA

NAVE FASAN CONDUCE ATTIVITÀ ADDESTRATIVA IN FAVORE DELLA POLIZIA SOMALA ED INCONTRA I MILITARI ITALIANI DEL COMANDO EUTM-SOMALIA

11 Settembre 2017: FONTE – Stato Maggiore Difesa –

Il giorno 07 settembre, nelle acque antistanti la città di Mogadiscio (Somalia), la Fregata italiana Virginio Fasan, unità di bandiera delle forze aeronavali europee attualmente schierate nel Corno d’Africa in contrasto alla pirateria nell’ambito dell’Operazione Atalanta, è stata impegnata in attività di “Local Maritime Capacity Building”(LMCB) con le forze di polizia marittima della Somalia per fornire loro alcune nozioni base sulle procedure operative utilizzate per fronteggiare la minaccia della pirateria e, più in generale, la minaccia della criminalità marittima.

Tra le attività sono state condotte esercitazioni di “boarding operations”, ossia tutte le operazioni che servono per il controllo e l’ispezione del traffico mercantile, sia quindi del personale a bordo che del carico trasportato. In questa situazione, i fucilieri di marina della Brigata Marina San Marco, imbarcati su Nave Fasan come reparto speciale per l’Operazione Atalanta, hanno mostrato ai militari somali le modalità di approccio in sicurezza ad un possibile mercantile, oggetto di controllo, e la conduzione delle verifiche previste dello stesso, sia nel caso in cui il mercantile sia collaborativo, sia nel caso contrario.

Nello stesso periodo, il Force Commander dell’Operazione Atalanta, Contrammiraglio Fabio Gregori, da oltre un mese al comando delle forze europee in zona d’operazione, ha visitato l’International Compound dell’ Aeroporto internazionale di Mogadiscio, dove, nell’ambito delle cosiddette attività di “Leader Engagment”,  ha incontrato alcuni dei rappresentanti militari delle maggiori missioni internazionali impegnati in Somalia, tra cui European Union Training Mission (EUTM),  Africa Mission in Somalia, European Union Capability e la Military Coordination Cell della Combined Joint Task Force – Horn of Africa. Il giorno seguente alcuni rappresentanti militari delle medesime missioni sono stati invitati a bordo e con il CA Gregori si sono confrontati sulla situazione attuale della Somalia.

Le attività di Local Maritime Capacity Building, cosi come quelle di Leader Engagement, sono tutte strettamente connesse alle attività di contrasto alla pirateria, e rientrano pienamente nel mandato europeo dell’Operazione Atalanta che, oltre all’obiettivo di fornire diretta protezione al traffico mercantile in transito nelle acque del Corno d’Africa, si propone anche di favorire lo sviluppo di forze di polizia marittima somale, rendendole capaci in autonomia di poter contrastare efficacemente la criminalità marittima. Questo fa dell’ Operazione Atalanta una missione che, insieme alle altre missioni europee “sorelle”, tra cui EUCAP ed in particolare EUTM Somalia, che vede attualmente impegnati i militari italiani sotto il comando dal primo luglio scorso del Brigadiere Generale Pietro Addis dell’Esercito Italiano, rappresenta lo sforzo europeo per contribuire alla sicurezza internazionale di questa importante regione del globo, avendo come primario obiettivo la stabilizzazione e lo sviluppo,  nel campo marittimo e della sicurezza interna, dello stato federale della Somalia.

FOTOGRAFIE PROPRIETA’ : STATO MAGGIORE DIFESA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *