Esercito

CONCLUSO L'EXPEDITIONARY ADVISORY PACKAGE ITALIANO

16 Agosto 2017: FONTE – Stato Maggiore Esercito – Le Forze di Sicurezza Afgane, assistite dagli advisor dell’Esercito Italiano, ristabiliscono il pieno controllo nelle aree minacciate della provincia di Farah. ​È terminato nei giorni scorsi, con una importante shura all’interno della base delle Forze di Sicurezza Afgane a Farah, il dispiegamento dell’Expeditionary Advisory Package (EAP), […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE – A FERRAGOSTO OLTRE 2000 MARINAI IMPEGNATI IN OPERAZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI E NELLE CAMPAGNE NAVALI D’ISTRUZIONE

16 Agosto 2017: FONTE – Marina Militare – Le Unitá della Marina Militare operano con continuità nel Mediterraneo, in Oceano Indiano e in Oceano Atlantico per la tutela degli interessi strategici del nostro Paese Sono oltre 2000 i marinai che sono stati impegnati a bordo delle unità navali della Marina Militare anche durante il giorno […]

Leggi

Aeronautica Militare

INCENDI SICILIA: OLTRE 140 MILA LITRI D'ACQUA SGANCIATI DA ELICOTTERI DELL'AERONAUTICA MILITARE IN UN MESE DI ATTIVITÀ

11 Agosto 2017: FONTE – Aeronautica Militare – Ad oggi effettuate circa 65 ore di volo, per un totale di circa 200 sganci, nell’ambito del dispositivo della Difesa in supporto alla Protezione Civile per la lotta agli incendi Da metà luglio gli elicotteri dell’Aeronautica Militare stanno operando in Sicilia nell’ambito del dispositivo della Difesa in […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

ADDESTRAMENTO A FAVORE DELLE AGENTI DELLA POLIZIA AFGANA

16 Agosto 2017: FONTE – TAAC WEST HQ – I carabinieri del TAAC W hanno condotto il primo corso “Female Body Searching” dedicato alle poliziotte di Herat. Si è concluso dopo circa 2 settimane di attività teoriche e pratiche il corso “Female Body Searching” in favore di 10 agenti dell’Afghan Uniform Police (AUP) e dell’Afghan […]

Leggi

Polizia di Stato

OPERAZIONE “MOVIDA” CONTRO LO SPACCIO DI DROGA

14 Agosto 2017: FONTE – Polizia di Stato – Conclusa ieri l’operazione “Movida”, un’attività intrapresa dalle Squadre mobili di 17 province contro lo spaccio di droga nei luoghi di aggregazione giovanile. L’operazione durata dal 7 al 13 agosto, in modo continuativo, con il coinvolgimento di commissariati, Reparti prevenzione crimine e Volanti, ha prodotto l’arresto di 52 spacciatori e la denuncia in […]

Leggi

Guardia di Finanza

VENEZIA - GUARDIA DI FINANZA: SEQUESTRATI OLTRE 4 MILIONI DI PEZZI

16 Agosto 2016: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Venezia – Nel corso della stagione estiva migliaia sono i turisti, provenienti da tutto il mondo, presenti tra le calli ed i campi di Venezia, in una cornice unica, tra le più belle e suggestive del mondo. In città, accanto ai commercianti e imprenditori che […]

Leggi

Altre Istituzioni

L’AMMIRAGLIO HOWARD PARLA AI DIPLOMATI DELLA DIREZIONE STRATEGICA DELLA NATO PER IL SUD

21 Luglio 2017: FONTE – Comando Interforze Alleato di Napoli – L’Ammiraglio Michelle Howard, comandante del Comando Interforze Alleato di Napoli ha parlato agli ufficiali NATO dell’ “Hub” di direzione strategica della NATO per il sud  nel corso della cerimonia di diploma tenutasi in data odierna. Nel suo intervento, l’Ammiraglio Howard ha sottolineato la velocità di […]

Leggi

L’AMMIRAGLIO HOWARD PARLA AI DIPLOMATI DELLA DIREZIONE STRATEGICA DELLA NATO PER IL SUD

L’AMMIRAGLIO HOWARD PARLA AI DIPLOMATI DELLA DIREZIONE STRATEGICA DELLA NATO PER IL SUD

21 Luglio 2017: FONTE – Comando Interforze Alleato di Napoli –

L’Ammiraglio Michelle Howard, comandante del Comando Interforze Alleato di Napoli ha parlato agli ufficiali NATO dell’ “Hub” di direzione strategica della NATO per il sud  nel corso della cerimonia di diploma tenutasi in data odierna.

Nel suo intervento, l’Ammiraglio Howard ha sottolineato la velocità di mutazione e l’inasprimento dell’ambiente della sicurezza ribandendo, inoltre, che se l’istituzione NATO ha attraversato decenni di storia lo deve proprio alla sua capacità di adattamento.

“La caduta del Muro di Berlino ha determinato un aumento in complessità ed ambiguità delle minacce alla nostra sicurezza e la NATO ha dovuto adattarsi a questa nuova realtà” ha aggiunto l’Ammiraglio Howard.  “Abbiamo cominciato a lavorare con partner non appartenenti all’Alleanza, contribuendo a rafforzarne le capacità, nell’intento di migliorare l’ambiente della sicurezza nel suo complesso.”

Pur continuando operazioni già in corso quali, ad esempio, l’operazione Resolute Support in Afghanistan e l’operazione condotta nei Balcani per garantire un ambiente sicuro, la NATO si trova oggi a dover affrontare il terrorismo, le minacce in aumento alla sicurezza di natura cibernetica e un inasprirsi della guerra ibrida.

“In risposta alle minacce provenienti da Sud, l’Alleanza ha deciso di istituire un organismo (o “Hub”) per lo scambio di informazioni” ha aggiunto l’Ammiraglio Howard. “L’ “Hub” rientra nella direzione strategica della NATO per il Sud e focalizzerà la propria attenzione, inizialmente, su cinque paesi: Libia, Siria, Iraq, Tunisia e Giordania, paesi che hanno un’importanza strategica per la pace e la stabilità in Medio Oriente e in Nord Africa. ”

L’ “Hub” comprende tutto il Nord Africa, il Sahel e il Medio Oriente.

“L’“Hub”  raccoglierà informazioni provenienti da varie fonti provvedendo, poi, alla loro analisi e alla loro condivisione con coloro che partecipano all’iniziativa”  ha continuato l’Ammiraglio Howard.

“A mio modo di vedere, le attività dell’ “Hub” si rifanno all’articolo 2 e punteranno, quindi, sulla comprensione della regione, sul rafforzamento  delle sue istituzioni  incoraggiando condizioni di stabilità e di benessere in tutta l’area sud” ha  detto l’Ammiraglio Howard.

L’ “Hub” prevede quattro aree funzionali:

–  Area funzionale 1 – Contribuire alla raccolta, gestione e condivisione di informazioni

–  Area funzionale 2 – Contribuire allo sforzo di comprensione, monitoraggio e valutazione

–  Area funzionale 3 – Contribuire al coordinamento delle attività condotte dalla NATO nel fianco sud

–  Area funzionale 4 – Contribuire all’attuazione/valutazione del Quadro di Riferimento per il fianco sud

“Idealmente, saremo in grado di aggiungere e trarre utilità dalle informazioni che prenderemo in esame a Napoli e arrivare, grazie a loro, a una migliore comprensione delle complesse sfide di natura politica, economica, sociale e militare che il Fianco Sud rappresenta”, ha concluso l’Ammiraglio Howard.

L’Ammiraglio Howard ricopre anche l’incarico di comandante delle Forze Navali U.S.A. in Europa e in Africa.

Ulteriori informazioni circa l’ “Hub” di direzione strategica della NATO per il sud e la sua capacità operativa iniziale saranno disponibili nelle prossime settimane.

La missione del NATO Defense College consiste nel contribuire all’efficacia e alla coesione dell’Alleanza esercitando il proprio ruolo di centro formativo e di ricerca su questioni inerenti la sicurezza transatlantica. La scuola promuove inoltre il pensiero strategico creativo sulle varie questioni che l’Alleanza si trova ad affrontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *