Esercito

CONCLUSO L'EXPEDITIONARY ADVISORY PACKAGE ITALIANO

16 Agosto 2017: FONTE – Stato Maggiore Esercito – Le Forze di Sicurezza Afgane, assistite dagli advisor dell’Esercito Italiano, ristabiliscono il pieno controllo nelle aree minacciate della provincia di Farah. ​È terminato nei giorni scorsi, con una importante shura all’interno della base delle Forze di Sicurezza Afgane a Farah, il dispiegamento dell’Expeditionary Advisory Package (EAP), […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE – A FERRAGOSTO OLTRE 2000 MARINAI IMPEGNATI IN OPERAZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI E NELLE CAMPAGNE NAVALI D’ISTRUZIONE

16 Agosto 2017: FONTE – Marina Militare – Le Unitá della Marina Militare operano con continuità nel Mediterraneo, in Oceano Indiano e in Oceano Atlantico per la tutela degli interessi strategici del nostro Paese Sono oltre 2000 i marinai che sono stati impegnati a bordo delle unità navali della Marina Militare anche durante il giorno […]

Leggi

Aeronautica Militare

INCENDI SICILIA: OLTRE 140 MILA LITRI D'ACQUA SGANCIATI DA ELICOTTERI DELL'AERONAUTICA MILITARE IN UN MESE DI ATTIVITÀ

11 Agosto 2017: FONTE – Aeronautica Militare – Ad oggi effettuate circa 65 ore di volo, per un totale di circa 200 sganci, nell’ambito del dispositivo della Difesa in supporto alla Protezione Civile per la lotta agli incendi Da metà luglio gli elicotteri dell’Aeronautica Militare stanno operando in Sicilia nell’ambito del dispositivo della Difesa in […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

ADDESTRAMENTO A FAVORE DELLE AGENTI DELLA POLIZIA AFGANA

16 Agosto 2017: FONTE – TAAC WEST HQ – I carabinieri del TAAC W hanno condotto il primo corso “Female Body Searching” dedicato alle poliziotte di Herat. Si è concluso dopo circa 2 settimane di attività teoriche e pratiche il corso “Female Body Searching” in favore di 10 agenti dell’Afghan Uniform Police (AUP) e dell’Afghan […]

Leggi

Polizia di Stato

OPERAZIONE “MOVIDA” CONTRO LO SPACCIO DI DROGA

14 Agosto 2017: FONTE – Polizia di Stato – Conclusa ieri l’operazione “Movida”, un’attività intrapresa dalle Squadre mobili di 17 province contro lo spaccio di droga nei luoghi di aggregazione giovanile. L’operazione durata dal 7 al 13 agosto, in modo continuativo, con il coinvolgimento di commissariati, Reparti prevenzione crimine e Volanti, ha prodotto l’arresto di 52 spacciatori e la denuncia in […]

Leggi

Guardia di Finanza

VENEZIA - GUARDIA DI FINANZA: SEQUESTRATI OLTRE 4 MILIONI DI PEZZI

16 Agosto 2016: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Venezia – Nel corso della stagione estiva migliaia sono i turisti, provenienti da tutto il mondo, presenti tra le calli ed i campi di Venezia, in una cornice unica, tra le più belle e suggestive del mondo. In città, accanto ai commercianti e imprenditori che […]

Leggi

Altre Istituzioni

L’AMMIRAGLIO HOWARD PARLA AI DIPLOMATI DELLA DIREZIONE STRATEGICA DELLA NATO PER IL SUD

21 Luglio 2017: FONTE – Comando Interforze Alleato di Napoli – L’Ammiraglio Michelle Howard, comandante del Comando Interforze Alleato di Napoli ha parlato agli ufficiali NATO dell’ “Hub” di direzione strategica della NATO per il sud  nel corso della cerimonia di diploma tenutasi in data odierna. Nel suo intervento, l’Ammiraglio Howard ha sottolineato la velocità di […]

Leggi

I “KOALA” DELLA GUARDIA COSTIERA LASCIANO IL SERVIZIO

I “KOALA” DELLA GUARDIA COSTIERA LASCIANO IL SERVIZIO

8 Aprile 2017: FONTE -Raffaele Fusilli/Stella d’Italia News

In una splendida giornata primaverile, giovedì 30 cm, presso la Base Aeromobili delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera “CC Pil. Roberto ARINGHIERI” di Sarzana (SP), si è svolta la cerimonia di dismissione dal servizio dell’AB-412 CP, prima macchina ad ala rotante del Corpo che – in oltre 25.000 ore di volo e 24 anni di carriera – ha consentito di condurre a buon fine migliaia di missioni, dimostrando sempre grande affidabilità e sicurezza anche in condimeteo marginali.
L’evento, che si è tenuto nel moderno e spazioso hangar dinanzi ad un esemplare ciascuno di AB-412 CP (Koala appunto) ed AW-139 (Nemo), si apriva con il saluto del CV Paolo CAFARO, Comandante la Base, alle autorità presenti:

  • il Dott. Antonio GARUFI, Prefetto di La Spezia;
  • il Dott. Alessio CAVARRA, Sindaco di Sarzana;
  • il Dott. Angelo ZUBBANI, Sindaco di Carrara;
  • l’ Ing. Luigi CERETI, Direttore dell’Italian Government Business Unit della Società Leonardo (costruttrice della macchina);
  • l’Ammiraglio Luigi ROMANI, decano dei Comandanti Generali del Corpo delle Capitanerie di Porto e padre della componente di volo della Guardia Costiera;
  • l’Ammiraglio Francesco LO SARDO, cui si deve il grande impulso dato alla componente, in particolare con il contratto di acquisto dei primi AW-139 (oggi divenuti 12 e ripartiti in ugual numero nella basi di Sarzana, Pescara e Catania);
  • l’Ammiraglio Ispettore Giovanni PETTORINO, Comandante Regionale della Guardia Costiera Liguria;
  • il CV Andrea VITALI, Capo Ufficio Mezzi Aerei del IV Reparto del Comando Generale delle Capitanerie di Porto;
  • il CV Paolo BINDI, Comandante della Stazione Elicotteri della Marina Militare di Luni-Sarzana;
  • il Maggiore Emilio NADDEO, Comandante del Distaccamento Aeronautica Militare presso l’aeroporto.

Il CV CAFARO tracciava poi la storia della presenza della Guardia Costiera presso la base spezzina, iniziata nel 1992 con il trasferimento da Guidonia (RM) dei P-166 DL3 SEM del 1° Nucleo Aereo, già operativi nel Medio-Alto Tirreno cui, il 16 aprile del 1993, si aggiunsero i primi due AB-412 che andarono a formare la 1ª Sezione Elicotteri Guardia Costiera; questa, una volta resa indipendente dalle strutture della Stazione Elicotteri Marina Militare di Luni e grazie alla conseguente disponibilità di ampi spazi, ottenne la piena operatività incrementando efficienza ed ore volo degli aeromobili.
Un ricordo andava poi ai caduti nell’incidente, avvenuto nel Parco dell’Uccellina (GR) durante l’esercitazione di ricerca e soccorso “Squalo 2001”, del “Koala 9-07”:

  • CC Pil. Marco PARMEGGIANI;
  • C° Pasquale ESPOSITO;
  • C° Michelangelo D’ONOFRIO, aerosoccorritore;
  • C° Sc. Massimo Antonio PIRROTTA, specialista.

Prendeva quindi la parola il CF Domenico LISA, Comandante la 1ª Sezione Volo Elicotteri della Guardia Costiera, che illustrava in dettaglio le più significative operazioni portate a termine dagli AB-412 che, anche grazie alla particolare e specifica preparazione professionale degli equipaggi, hanno consentito il salvataggio di circa 150 persone.
Particolare riferimento veniva successivamente fatto dall’Ammiraglio PETTORINO (che a quei tempi aveva coordinato i soccorsi) al recupero, il 3 dicembre 2005 presso La Spezia, dei tredici membri di equipaggio del cargo georgiano Margaret, partito da Genova e diretto a Varna in Bulgaria che, rompendo gli ormeggi si era poi incagliato contro la diga foranea.
Al riguardo, l’alto ufficiale chiamava vicino a se il C° di 1a Cl Fabio PIERETTI, l’aerosoccorritore che, con non poche difficoltà, durante la missione riuscì a trarre in salvo anche l’ultima persona rimasta a bordo, una cuoca ucraina riluttante a lasciare la nave; al termine del suo intervento, all’Ammiraglio veniva donata una gigantografia raffigurante un “Koala” in hovering sull’imbarcazione.
Quale attestazione della permanenza della macchina nelle fila della Guardia Costiera, fissati su un’apposita basetta di legno, ciclico ed orizzonte artificiale di un AB-412 sono stati donati al Museo del Mare di Genova.
Terminata la cerimonia, a simboleggiare il passaggio del testimone, avevano luogo alcuni passaggi di una formazione composta da Koala 9-05 scortato da due AW-139; prima di poggiare i pattini a terra ponendo ufficialmente termine alla permanenza nella componente aerea del Corpo, l’AB-412 salutava i convenuti inclinando il muso verso terra a simulare un inchino.
Ne scaturiva uno scrosciante e prolungato applauso, bissato allorché il comandante del velivolo, CF Agostino BALDACCHINI, si schierava con l’equipaggio innanzi all’elicottero per le foto ricordo; da sottolineare che l’ufficiale, essendo il pilota-istruttore elicotterista più anziano del Corpo, oltre che essere stato designato ad effettuare l’ultimo volo del tipo ebbe anche il privilegio di collaudare tutte e dieci le macchine entrate in linea, sicuramente un primato invidiabile!
Dopo un sobrio rinfresco nella palazzina accanto, a ricordo dell’attività di volo svolta da questo mezzo, la Società Leonardo donava al Comandante CAFARO un modellino di AB-412 ed all’Ammiraglio PETTORINO un modellino di AW-139.
La Società costruttrice si vedeva invece affidare il libro di bordo del 9-05, compilato pochi momenti prima con i dati dell’ultimo volo e firmato per l’occasione, con gli occhi un po’ lucidi, dal CF BALDACCHINI.

Testo Stefano Reduzzi
Foto Guardia Costiera, Stefano Reduzzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *