Esercito

ESERCITO: DA SUBITO LA FATICA PROTAGONISTA DEI CAMPIONATI ALPINI

18 Febbraio 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito – San Candido (BZ) 18 febbraio 2019 – 2100 militari, sette giorni, migliaia di chilometri percorsi sulle piste della Pusteria e del Cadore sono i numeri che riassumono in estrema sintesi i campionati sciistici delle truppe Alpine, giunti alla 71^ edizione, aperti, nella giornata di ieri, dal […]

Leggi

Marina Militare

ISTITUTO GEOGRAFICO MILITARE E ISTITUTO IDROGRAFICO DELLA MARINA, OCCASIONE DI SCAMBIO A GENOVA

18 Febbraio 2019: FONTE – Marina Militare – Un’occasione per rinsaldare l’ultracentenario legame di collaborazione e reciproca stima tra i due Istituti L’Istituto Geografico Militare e l’Idrografico della Marina, organi Cartografici dello Stato italiano, sono un’eccellenza nazionale delle Forze armate e un chiaro esempio di capacità duale e complementare della Difesa in supporto alla comunità civile. I […]

Leggi

Aeronautica Militare

DONNA DISPERSA RECUPERATA DA UN ELICOTTERO DELL’AERONAUTICA MILITARE

09 Febbraio 2019: FONTE – Aeronautica Militare – La donna, un’ottaduenne della provincia di Isernia, è stata rintracciata dagli uomini del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e recuperata da un elicottero HH139 dell’Aeronautica Militare Un elicottero HH 139 del 85° Centro SAR (Search And Rescue) di Pratica di Mare, dipendente dal 15° […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

IL 7° NUCLEO ELICOTTERI CARABINIERI DI PONTECAGNANO (SA)

18 Febbraio 2019: FONTE – Raffaele Fusilli/Stella d’Italia News –

Leggi

Polizia di Stato

IMMIGRAZIONE CLANDESTINA: 11 ARRESTI A TORINO

16 Febbraio 2019: FONTE – Polizia di Stato – Facevano entrare clandestinamente stranieri in Italia principalmente in Sicilia e Sardegna, curando il loro spostamento fin verso le mete del nord Europa, garantendo loro anche un alloggio temporaneo e documenti falsi. Undici persone sono state arrestate questa mattina dai poliziotti della Squadra mobile di Torino, in collaborazione con […]

Leggi

Guardia di Finanza

MAXI OPERAZIONE ANTIDROGA FIORI DI PRIMAVERA - ARRESTATE 27 PERSONE

12 Febbraio 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale di        Lecce – Dalle prime luci dell’alba oltre 100 militari del Comando Provinciale di Lecce e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata di Roma della G. di F., coordinati dalla Direzione Nazionale Antimafia e dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce, sono impegnati in una […]

Leggi

Altre Istituzioni

UNDICIDUE@2019

07 Febbraio 2019: FONTE – Stella d’Italia News – 11 FEBBRAIO 2019 PALAZZO LASCARIS DI VENTIMIGLIA – TORINO, VIA V. ALFIERI 15 “Sappiamo che questo del NUE 112 è un tema molto sentito dai cittadini. Si tratta del recepimento di una Direttiva Europea. Insieme al Ministero dell’Interno stiamo effettuando un’analisi dell’attività svolta in quei territori […]

Leggi

Marina Militare: flussi migratori e impatto sulla Sanità Pubblica

Marina Militare: flussi migratori e impatto sulla Sanità Pubblica

03 luglio h 08.22 FONTE – Marina Militare  –  Ufficio Stampa – Si è svolto oggi a Roma presso il Comando in Capo della Squadra Navale (CINCNAV) la giornata di studio dal titolo “Flussi migratori: impatto sulla Sanità Pubblica”. Obiettivo del convegno: fare il punto di situazione sugli aspetti sanitari connessi alle attività di controllo dei flussi migratori – con riferimento all’Operazione Mare Nostrum. Il dibattito, moderato dal capo del Corpo Sanitario della Marina – Ammiraglio Ispettore Capo Mario Tarabbo – ha approfondito la tematica delle patologie infettive emergenti e riemergenti, prima fra tutte la TBC. Aspetti chiariti grazie all’intervento di rappresentanti del mondo clinico e scientifico che, sulla base delle analisi e valutazioni effettuate, hanno illustrato i potenziali rischi per la salute direttamente o indirettamente correlabili ai flussi migratori e all’Operazione Mare Nostrum. “Nessuno in Marina ha una patologia” ha dichiarato l’Ammiraglio Tarabbo. La dott.ssa Maria Grazia Pompa della Direzione Generale della Prevenzione del Ministero della Salute, ha illustrato i dati nazionali sulla TBC, circa 4500 casi annui dopo che la malattia è riemersa in Italia nel 1993. Tra i migranti invece solo 27 casi sui 43000 arrivati sul nostro territorio nel 2013. Il dott. Luigi Ruffo Codecasa, Responsabile del Centro Regionale di Riferimento per il Controllo della tubercolosi in Lombardia, ha indicato uno screening per la TBC in un gruppo esposto a rischio. Una prevenzione basata sui vaccini, una diagnosi precoce e una terapia corretta sono le uniche garanzie di sicurezza e isolamento delle sorgenti infette precludendo così la possibilità alla malattia di divulgarsi tra le genti e anticipando che a breve sarà introdotto in ciclo sanitario un nuovo e più efficace test per accertare la positività alla TBC. I lavori della giornata sono stati chiusi dal dott. Giuseppe Ippolito, Direttore Scientifico dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani: “l’Operazione Mare Nostrum ha rischi prossimi allo zero grazie alla scrupolosa applicazione delle norme di prevenzione sanitaria e della scrupolosa applicazione dei dispositivi individuali di protezione” precisando che “positivi al test non vuol dire essere ammalati”. Il Comandante in Capo della Squadra Navale, Ammiraglio Filippo Maria Foffi, in chiusura, “In passato, quando Mare Nostrum non c’era, non avevamo contezza di chi arrivava sul nostro territorio, oggi grazie all’operazione messa in atto in alto mare, grazie alla Polizia di Stato con i suoi mediatori culturali, all’USMAF, alla Croce Rossa e alle organizzazioni non governative che operano a bordo delle nostre navi siamo in grado di stabilire in anticipo l’identità di chi entra in Italia e soprattutto in quale stato di salute arriva. Questo a vantaggio della popolazione italiana ed europea”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *