Esercito

ESERCITO: GIURANO GLI ALLIEVI DELLA “TEULIÈ”

23 Marzo 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito – Milano, 23 marzo 2019. Si è svolta questa mattina, in piazza Duomo, la cerimonia di giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana degli 86 allievi del 1° anno della Scuola Militare “Teuliè”. L’atto solenne, suggellato con la tradizionale formula del “Lo giuro”, è stato rimarcato dalla  presenza […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: I PALOMBARI DEL COMSUBIN INTERVENGONO D’URGENZA NELLE ACQUE DI SAN CATALDO (LE) PER NEUTRALIZZARE 51 ORDIGNI ESPLOSIVI

23 Marzo 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Gli ordigni esplosivi, risalenti alla seconda guerra mondiale, sono stati rinvenuti da un cittadino lungo il bagnasciuga Dal 13 al 22 marzo 2019 i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS) del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (Comsubin), distaccati presso il Nucleo SDAI (Sminamento […]

Leggi

Aeronautica Militare

STORMO AL CENTRO: LA TRASFORMAZIONE DELL'AERONAUTICA MILITARE PRENDE FORMA

22 Marzo 2019: FONTE – Aeronautica Militare – A Ghedi l’incontro dei Comandanti di Stormo per un punto di situazione ed un confronto sullo stato di avanzamento dei programmi del Piano Squadra 4.0 Il 20 e 21 marzo, presso il 6° Stormo di Ghedi (BS), il Generale di Squadra Aerea Fernando Giancotti ha presieduto l’incontro […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

MONTE PORZIO (PU): I CARABINIERI ESEGUONO UN’ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE NEI CONFRONTI DI UN NIGERIANO RESPONSABILE DI VIOLENZA SESSUALE E MALTRATTAMENTI VERSO LA MOGLIE

25 Marzo 2019: FONTE – Arma dei Carabinieri Compagnia Carabinieri di Fano – I carabinieri della stazione di Monte Porzio hanno tratto in arresto un nigeriano 43enne del posto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere in quanto responsabile di violenza sessuale e  maltrattamenti verso la moglie, fatti commessi alla presenza del figlio […]

Leggi

Polizia di Stato

OPERAZIONE ANTIMAFIA A PALERMO PER ESTORSIONI E STUPEFACENTI

25 Marzo 2019: FONTE – Polizia di Stato – Operazione antimafia questa mattina della Squadra mobile di Palermo, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia nei confronti di capi del mandamento mafioso di San Lorenzo-Tommaso Natale. Gli agenti hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 10 persone, di cui 6 già detenute mentre […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE “DARK ASSISTANCE”

25 Marzo 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Roma – SCOPERTA CASA DI CURA ABUSIVA, TROVATI FARMACI E CIBI SCADUTI. TITOLARE INDAGATA PER OMICIDIO COLPOSO, MALTRATTAMENTI E ALTRE VIOLAZIONI. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno sottoposto a sequestro una casa di cura completamente abusiva, creata all’interno di […]

Leggi

Altre Istituzioni

ANNIVERSARIO UNITA NAZIONALE DELLA COSTITUZIONE DELL’INNO DELLA BANDIERA INAUGURAZIONE MUSEO REALIZZATO DAL COORDINAMENTO GIOVANI ALPINI SEZIONE ALTO ADIGE E GRUPPO ALPINI LAIVES

17 Marzo 2019: FONTE – Sezione Alpini Alto Adige – Grandi soddisfazione oggi per la Sezione Alpini Alto Adige che oltre a partecipare come negli anni scorsi alla cerimonia dell’unità Nazionale della Costituzione organizzata dal comune di Laives quest’anno ha realizzato tramite il Coordinamento Giovani Alpini della Sezione il museo per il Centenario della fine […]

Leggi

India: lo stato canaglia del Kerala falsifica le prove contro i nostri Militari

10 Aprile, India: Lo stato canaglia del Kerala, sponsor della pirateria che infesta le sue coste, ha fatto dichiarare dalla sua polizia che le prove balistiche confermerebbero che le armi che hanno ucciso i supposti inermi pescatori sono quelle sequestrate durante l’arrembaggio e l’atto di pirateria compiuto dal governo del Kerala, con la complicità del governo centrale dell’India, ai danni della nave italiana Enrica Lexie.

In precedenza la polizia del Kerala aveva dichiarato che l’arma che avrebbe sparato non si trovava e che quindi i nostri Militari avrebbero potuto averla gettata in acqua o nascosta a bordo della nave su cui sono ancora ostaggi l’equipaggio e altri quattro Fucilieri di Marina italiani.

E’ evidente che le prove balistiche sono state truccate allo scopo di perseguire nel tentativo di fare passare un atto di pirateria per un sequestro giudiziario, oltretutto illegittimo e effettuato in spregio alle leggi internazionali.

 

Una risposta a India: lo stato canaglia del Kerala falsifica le prove contro i nostri Militari

  • Che gli Indiani fossero dei bugiardi in malafede era chiaro da più di un mese.

    Fino alla scorsa settimana l’arma non si trovava, adesso le loro prove balistiche dicono il contrario.

    Sono settimane che dico che gli Indiani ci stanno prendendo per i fondelli, che avrebbero truccato le prove.

    Adesso?

    Adesso il nostro Governo deve agire in modo duro, le relazioni diplomatiche devono essere chiuse immediatamente, il Governo Indiano non è amico.

    Qui i veri pirati sono loro, lo hanno dimostrato dal primo giorno con tanto di sequestro di Militari in Divisa in missione antipirateria per conto dello Stato Italiano.

    Governo Italiano dove sei ??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *